Champions League

Le probabili formazioni di Milan-Dinamo Zagabria

Simone Catanzaro
AC MIlan
AC MIlan / Simone Arveda/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo il pareggio contro il Salisburgo, l'obiettivo del Milan è quello di centrare i tre punti nella gara casalinga contro la Dinamo Zagabria valida per la seconda giornata dei gironi di Champions League. Obiettivo non semplice, in quanto i croati attraversano un ottimo periodo di forma, come testimoniato dalla vittoria contro il Chelsea all'esordio nella competizione europea, e dal primo posto occupato in campionato.

La probabile formazione del Milan contro la Dinamo Zagabria

Dopo qualche rotazione effettuata nella gara di Marassi contro la Sampdoria, Stefano Pioli punterà nuovamente sui titolarissimi. L'unico dubbio di formazione vede il ballottaggio tra Brahim Diaz e De Ketelaere, con il primo favorito. In avanti ancora spazio all'instancabile Giroud.

La probabile formazione del Milan

Maignan - Dopo un grande inizio in campionato, Magic Mike vuole confermarsi anche in Champions League.
Calabria - Titolare anche in Champions, ormai Calabria è una certezza di questo Milan.
Kalulu - L'alternanza in difesa fino ad ora ha riguardato Kjaer e Tomori, in quanto il giovane francese è imprescindibile per Pioli.
Tomori - Partito dalla panchina a Marassi, è subentrato nella seconda frazione per via del cambiamento tattico a seguito del rosso a Leao. Quando c'è si fa sempre sentire e in Champions riprenderà il posto da titolare.
Theo Hernandez - Un po' in ombra contro la Samp, sale in cattedra quando i rossoneri rimangono in inferiorità numerica. Con le sue discese palla al piede avrà il compito di essere determinante anche in Champions.
Tonali - Giocatore completo, di spessore. Sta raggiungendo uno status "europeo" e questo non può che essere un vantaggio per tutto il mondo milanista.
Bennacer - Dopo il turno di riposo in campionato riprende la titolarità in mediana. Per recuperare palloni e far ripartire l'azione è uno dei migliori in rosa sin qui.
Saelemaekers - È sua la prima marcatura nella Champions League 2022/23 dei rossoneri. Un gol, quello contro il Salisburgo, che nell'economia generale del girone può valere molto.
Brahim Diaz - Lo spagnolo dovrebbe vincere il ballottaggio con Charles De Ketelaere. Il belga può così diventare l'asso nella manica da sfruttare a gara in corso (anche per dare respiro, eventualmente, a Giroud in attacco).
Leao - Dopo la brutta prova contro la Samp, condita con il cartellino rosso per doppia ammonizione, il portoghese vuole rifarsi e tornare decisivo anche in Champions.
Giroud - L'instancabile numero 9, autore di 3 gol in campionato fino ad ora, guiderà ancora una volta l'attacco rossonero.

Milan-Dinamo Zagabria, come possono scendere in campo i rossoneri

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Saelemaekers, Brahim Diaz, Leao; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.

La probabile formazione della Dinamo Zagabria contro il Milan

I croati scenderanno in campo con lo stesso undici visto all'esordio contro il Chelsea. Cacic può contare su una squadra solida, veloce e pungente nelle ripartenze, soprattutto con Orsic, andato a segno nel match contro i Blues e senza dubbio tra i calciatori di maggior talento tra le fila dei croati.

La probabile formazione della Dinamo Zagabria

Livakovic - Decisivo in un paio di interventi contro i Blues, toccherà a lui difendere i pali anche contro il Milan.
Moharrami - Dopo Sterling, sarà il turno di Leao. Fin qui avversari non semplici per il centrale della Dinamo.
Sutalo - Sarà lui a guidare la difesa nel match di San Siro. Con Giroud sarà un match tutto fisico.
Peric - Il colosso classe '94 completerà il terzetto difensivo per i croati. Ottima prova contro il Chelsea, dovrà ripetersi anche contro i rossoneri.
Ristovski - L'ex Parma è uno degli uomini più in forma. Di fronte avrà un avversario scomodo come Theo, ma la prestazione messa in campo all'esordio testimonia come la personalità non gli manchi.
Ademi - I duelli individuali saranno fondamentali in una zona di campo che vedrà Tonali come diretto avversario.
Misic - Dopo aver annullato Havertz con una grande prestazione, il centrale della Dinamo dovrà ripetersi anche contro De Ketelaere.
Ivanusec - Trequartista di natura, da mezzala sta regalando buone prestazioni.
Ljubicic - Di fronte avrà Saelemaekers, a riposo contro la Samp e autore del gol del pareggio per i suoi contro il Salisburgo.
Orsic - Autore del gol vittoria contro i Blues, rappresenta il pericolo numero 1 per la difesa rossonera.
Petkovic - Anche lui una vecchia conoscenza del nostro calcio, in quanto ha vestito le maglie di Trapani e Bologna. San Siro lo vedrà protagonista di duelli all'ultimo sangue con Tomori e Kalulu.

Milan-Dinamo Zagabria, come possono scendere in campo i croati

DINAMO ZAGABRIA (3-5-2): Livakovic; Moharrami, Sutalo, Peric; Ristovski, Ademi, Misic, Ivanusec, Ljubicic; Petkovic, Orsic. Allenatore: Ante Cacic.

facebooktwitterreddit