Serie A

Le probabili formazioni di Empoli-Milan

Simone Catanzaro
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Empoli ospiterà il Milan nell'ultimo anticipo dell'ottava giornata di Serie A. I rossoneri vogliono tornare alla vittoria per riprendere il trend positivo, interrotto dall'ultima sconfitta in casa contro il Napoli. L'Empoli di Zanetti, invece, vuol dare continuità alla vittoria esterna contro il Bologna nell'ultima giornata. Insomma, i presupposti per assistere a una partita emozionante ci sono tutti.

La probabile formazione del Milan contro l'Empoli

Stefano Pioli dovrà fare a meno per un po' di tempo di Maignan e Theo Hernandez, entrambi alle prese con infortuni muscolari. Ad essi si aggiunge lo stop last minute di Junior Messias. Nel frattempo Calabria si è ripreso dal problema fisico riscontrato dopo la partita contro il Napoli e sarà dunque in campo; stesso discorso per Tonali. Infine Leao si riprenderà il suo posto a sinistra, dopo aver scontato il turno di squalifica rimediato nel match contro la Sampdoria.

La probabile formazione del Milan

Tatarusanu - Con Maigan ai box tocca a lui difendere la porta rossonera. Magari con qualche altra prodezza come quella sul rigore parato nel derby dello scorso anno.
Calabria - Un po' in difficoltà contro Kvaratskhelia, avrà l'occasione di riscattarsi contro l'Empoli.
Kjaer - Il danese potrebbe far rifiatare Kalulu in vista del match di Champions League contro il Chelsea.
Tomori - Da quando è arrivato al Milan forse aveva abituato tutti fin troppo bene e qualche prestazione "normale" non gliela si concede. Ottimo primo tempo contro il Napoli, insieme a Kalulu si perde Simeone in occasione del secondo gol partenopeo.
Ballo-Touré - L'assenza di Theo si farà sentire su quella fascia. Il senegalese ex Monaco dovrà farlo rimpiangere il meno possibile, dimostrando a Pioli di poter contare su di lui.
Pobega - Sempre più chiamato in causa da Pioli in queste ultime partite. Dopo il suo primo gol in Champions contro la Dinamo Zagabria, viene lanciato in campo da Mancini per uno spezzone di gara contro l'Inghilterra.
Tonali - Nonostante la condizione fisica non sia delle migliori, Tonali dovrebbe partire dal primo minuto contro l'Empoli. Non è da escludere, tuttavia, che a un certo punto della gara possa uscire dal campo per far spazio a Bennacer.
Saelemaekers - Con lo stop dell'ultimo minuto di Messias, sarà il belga a prendersi la titolarità sulla corsia di destra. Il suo obiettivo è di confermare le buone prestazioni offerte in Champions.
De Ketelaere - Fa ancora un po' di fatica nell'entrare negli schemi tattici di Pioli e in generale ad adattarsi ai ritmi del calcio italiano. Ha bisogno di fiducia, perchè di talento ne ha da vendere.
Leao - Torna titolare dopo la squalifica. Senza Theo, il compito di creare scompiglio su quella fascia è soltanto suo.
Giroud - L'instancabile classe '86 sta vivendo una seconda giovinezza, coronata dal suo miglior avvio di sempre in stagione. Ancora una volta guiderà l'attacco rossonero.

Empoli-Milan, come potrebbero scendere in campo i rossoneri

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kjaer, Tomori, Ballo-Touré; Pobega, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud. Allenatore: Stefano Pioli.

La probabile formazione dell'Empoli contro il Milan

Zanetti consegnerà le chiavi dell'attacco ancora una volta al duo Lammers-Satriano, con Pjaca alle spalle sulla trequarti. In difesa tutto nessun cambio rispetto alla gara di Bologna, mentre a centrocampo Haas dovrebbe prendere il posto di Grassi, con Bandinelli e Marin a completare il reparto.

La probabile formazione dell'Empoli

Vicario - Anche In questo avvio di campionato sta dimostrando di essere un portiere di assoluto livello. I miracoli nella partita contro la Roma ne sono l'ennesima dimostrazione.
Stojanovic - Il laterale sloveno dovrà fare molta attenzione, in quanto di fronte a sé avrà un cliente non da poco come Leao.
De Winter - Con l'infortunio di Ismajli, sarà il giovane scuola Juventus a presenziare dal primo minuto nella difesa dei toscani.
Luperto - Nessun dubbio neanche per l'ex Napoli, che completerà la coppia di centrali difensivi;
Parisi - DI sicuro una piacevole scoperta della scorsa stagione, quest'anno vuole confermarsi con prestazioni sempre più convincenti.
Haas - Lo svizzero prenderà il posto di Handerson a centrocampo.
Marin - Prestazioni di alto livello per l'ex Cagliari, il quale sembra si sia già adattato alla perfezione negli schemi di Zanetti;
Bandinelli - Giocatore duttile e rapido. Potrà essere una spina nel fianco per i centrocampisti rossoneri.
Pjaca - Dopo il doppio infortunio al crociato ai tempi della Juve non è più tornato il calciatore ammirato ai tempi di Euro 2016. Zanetti dovrà dargli fiducia per far sì che il croato possa tornare a incantare i suoi ammiratori con le sue giocate.
Lammers - Arrivato a poche ore dal gong finale del mercato, l'ex Atalanta si sta dimostrando una mossa azzeccata da parte della dirigenza toscana.
Satriano - L'uruguaiano in prestito dall'Inter vorrà punire i rossoneri, facendo così un regalo alla squadra che ne detiene il cartellino.

Empoli-Milan, come potrebbero scendere in campo i toscani

EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, De Winter, Luperto, Parisi; Haas, Marin, Bandinelli; Pjaca; Lammers, Satriano. Allenatore: Paolo Zanetti.

facebooktwitterreddit