Champions League

Le probabili formazioni di Chelsea-Milan

La redazione di 90min
Ballo-Touré
Ballo-Touré / ALBERTO PIZZOLI/GettyImages
facebooktwitterreddit

Terza giornata di Champions League, fase a gironi, e partita di fatto più insidiosa sulla carta per il Milan di Pioli nel percorso verso gli ottavi: trasferta a Stamford Bridge contro il Chelsea di Potter, reduce da un avvio da dimenticare in Champions (una sconfitta e un pareggio).

La probabile formazione del Milan contro il Chelsea

Parlare di emergenza è ormai un sottile eufemismo in casa Milan, ben nove indisponibili e tanti di questi titolari importanti come Maignan, Theo Hernandez e Calabria. La situazione in difesa è quella che desta maggiori preoccupazioni, con scelte a dir poco obbligate, ma anche sulla destra (offensiva) le defezioni di Messias e Saelemaekers rendono complesso trovare la quadratura del cerchio.

La probabile formazione del Milan

Tatarusanu - Il vice-Maignan non è stato ineccepibile a Empoli, prova comunque indolore dato il risultato finale: a Londra sarà senz'altro più impegnato e dovrà essere reattivo.
Dest - L'emergenza difensiva renderà titolare Dest in una serata sulla carta complicata, l'infortunio di Calabria rende nulle le possibilità di scelta di Pioli.
Tomori - Una sicurezza per la retroguardia rossonera e un punto di riferimento fondamentale - da ex Chelsea - in un momento delicato a causa delle defezioni.
Kalulu - Si ricomporrà la coppia titolare al centro della difesa, dopo l'ingresso a partita in corso al Castellani al posto di Calabria.
Ballo-Touré - Protagonista assoluto del successo di Empoli, il momento del vice-Theo è arrivato e a Londra servirà ovviamente più attenzione in fase difensiva.
Tonali - Carica agonistica e dinamismo al servizio del Milan in una serata di alto livello: il ruolo di Tonali è cruciale e Stamford Bridge dovrà consacrarlo
Bennacer - Chiamato a dare ordine e fare da raccordo tra i reparti, con un buon contributo in fase d'interdizione che sarà ovviamente basilare a Londra.
Krunic - Jolly più che mai prezioso per Pioli, pronto in questo caso ad agire largo a destra per sopperire alle tante assenze (ultima quella di Saelemaekers).
De Ketelaere - Dopo i primi segnali incoraggianti vive una fase di stallo, i tifosi rossoneri si aspettano che possa essere finalmente decisivo, magari in una serata come quella londinese.
Rafaele Leao - Devastante come pochi e in grado di fare la differenza, il suo rientro in campo è coinciso col ritorno al successo dei suoi: le sue folate e la sua tecnica valgono una buona parte di questo Milan.
Giroud - Fin qui, complici le assenze, il peso dell'attacco è stato sulle sue spalle. Da ex, poi, avrà motivazioni in più.

Chelsea-Milan, come possono scendere in campo i rossoneri

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Dest, Kalulu, Tomori, Ballo-Touré; Tonali, Bennacer; Krunic, De Ketelaere, Leao; Giroud. All. Pioli.

La probabile formazione del Chelsea contro il Milan

Il passaggio da Tuchel a Potter, consumato poco meno di un mese fa, ha portato fin qui un pareggio in Champions League e una vittoria in Premier League (contro il Crystal Palace in rimonta). A livello tattico, come prevedibile, dal 3-4-2-1 di Tuchel i Blues sono passati al 4-2-3-1 targato Potter. Il tutto con la sorpresa data dall'estromissione di Koulibaly dai titolari e con scelta, dal centrocampo in su, che appaiono già ben indirizzate: Sterling, Mount e Pulisic alle spalle di Aubameyang.

La probabile formazione del Chelsea

  • Mendy
  • James
  • Thiago Silva
  • Fofana
  • Chilwell
  • Kovacic
  • Jorginho
  • Sterling
  • Mount
  • Pulisic
  • Aubameyang

Chelsea-Milan, come possono scendere in campo i Blues

CHELSEA (4-2-3-1): Mendy; James, Thiago Silva, Fofana, Chilwell; Kovacic, Jorginho; Sterling, Mount, Pulisic; Aubameyang. All. Potter.

facebooktwitterreddit