Serie A

Le probabili formazioni della 34ª giornata di Serie A

Davide Martini
May 2, 2021, 9:04 AM GMT+2
Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

La Serie A inaugura il mese della volata finale e scongela... le calcolatrici. L'Inter fa partire il conto alla rovescia per lo scudetto e si prepara a una domenica da spettatrice delle partite di Atalanta, Milan, Juventus e Napoli, a loro volta tutt'altro che concentrate sulla rincorsa impossibile al primo posto, bensì sulla lotta per i tre posti che valgono la Champions League. Impossibile fare calcoli con ancora diversi scontri diretti da disputare, così per tutte c'è solo l'obbligo di vincere. Il calendario questa volta penalizza la squadra di Gattuso, che attende un Cagliari che non può permettersi passi falsi e avrà il vantaggio di giocare dopo il Benevento, ma prima del Torino. Intanto la Juventus a Udine ritrova Chiesa e rivede Morata al fianco di un Cristiano Ronaldo deciso a spezzare il digiuno più lungo della propria carriera italiana. Un posto tra le prime 4 e il titolo di capocannoniere non basteranno per salvare la stagione del portoghese, ma aiuteranno a pensare al futuro con più serenità...

1. Lazio-Genoa, ore 12.30

Hoedt
Marco Rosi - SS Lazio/Getty Images

Lazio

Inzaghi tocca solo per necessità la squadra che ha travolto il Milan: Hoedt preferito a Marusic per prendere il posto dello squalificato Acerbi.

3-5-2: Reina; Marusic, Musacchio, S. Radu; Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Fares; Immobile, Correa. Indisponibili: Luiz Felipe, Escalante, Caicedo. Squalificati: Acerbi. All.: S. Inzaghi

Genoa

Scamacca perde il ballottaggio con Shomurodov e parte dalla panchina. A destra Ballardini si cautela con Biraschi preferito a Zappacosta. Ancora out Criscito.

3-5-2: Perin; Goldaniga, Radovanovic, Masiello; Biraschi, Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Destro, Shomorurodv. Indisponibili: Criscito, Lu. Pellegrini. Squalificati: Pandev. All.: D. Ballardini.

2. Bologna-Fiorentina, ore 15

Takehiro Tomiyasu
Alessandro Sabattini/Getty Images

Bologna

Mihajlovic torna alla difesa a quattro dopo il tracollo di Bergamo e recupera Tomiyasu, ma perde Dijks: a sinistra c’è Mbaye. Emergenza in mezzo al campo: Poli-Svanberg coppia obbligata.

4-2-3-1: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Mbaye; Poli, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio. Indisponibili: Dijks, Hickey, Dominguez, Medel, Sansone, Santander. Squalificati: Schouten. All.: S. Mihajlovic.

Fiorentina

Bonaventura torna dalla squalifica e toglie la maglia da titolare ad Amrabat, mentre a sinistra Biraghi prende il posto di Igor: sono queste le uniche novità rispetto alla formazione che ha pareggiato contro la Juventus.

3-5-2: Dragowski; Milenkovic, Ger. Pezzella, Caceres; Venuti, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Vlahovic, Ribery. Indisponibili: Borja Valero, Kokorin. Squalificati: nessuno. All.: G. Iachini.

3. Napoli-Cagliari, ore 15

Alessandro Deiola
Enrico Locci/Getty Images

Napoli

Manolas rientra dalla squalifica e torna al centro della difesa. A sinistra conferma per Hysaj al posto di Mario Rui, in mezzo torna Fabian Ruiz che scalza Bakayoko. Ancora panchina in avvio per Lozano e Mertens.

4-3-1-2: Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Indisponibili: Ospina, Ghoulam, Lobotka. Squalificati: nessuno. All.: G. Gattuso.

Cagliari

Nainggolan torna dalla squalifica e prende il posto di Marin, a propria volta appiedato dal Giudice sportivo. Conferma quindi per Deiola così come in difesa per Ceppitelli: nuova panchina per Rugani. Cragno torna a disposizione, ma in porta c'è ancora Vicario.

3-4-2-1: Vicario; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Deiola, Duncan, Nainggolan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. Indisponibili: Pereiro, Rog, Sottil. Squalificati: Marin. All.: L. Semplici.

4. Sassuolo-Atalanta, ore 15

Hans Hateboer
Emilio Andreoli/Getty Images

Sassuolo

Emergenza attacco per De Zerbi che non rischia l’acciaccato Raspadori e conferma Defrel come punta unica. Ben cinque le novità rispetto alla partita contro la Sampdoria: tornano Muldur, Obiang, Djuricic e Boga.

4-2-3-1: Consigli; Muldur, Chiriches, G. Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Djuricic, Boga; Defrel. Indisponibili: Romagna, Caputo. Squalificati: nessuno. All.: R. De Zerbi.

Atalanta

Gasperini ha tutti a disposizione, ma torna alla difesa a tre: Hateboer torna in campo dopo tre mesi e mezzo, in attacco partono dalla panchina Ilicic e Muriel.

3-4-1-2: Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Malinovskyi, Pessina; D. Zapata. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno. All.: G. Gasperini.

5. Udinese-Juventus, ore 18

Simone Scuffet
Jonathan Moscrop/Getty Images

Udinese 

Una sola novità per Gotti rispetto alla vittoria di Benevento: Scuffet, titolare in A per la prima volta dopo 18 mesi, prende il posto tra i pali dello squalificato Musso. Davanti conferma per Okaka con l'ex Pereyra: l'altro ’ex Llorente parte dalla panchina.

3-5-2: Scuffet; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Arslan,
Stryger Larsen; Okaka, Pereyra. Indisponibili: Jajalo, Deulofeu, Nestorovski, Pussetto. Squalificati: Musso. All.: L. Gotti.  

Juventus

Pirlo torna alla difesa a quattro: turno di riposo per De Ligt e si rivede Danilo dopo la squalifica. Torna Chiesa e Morata toglie il posto da titolare a Dybala al fianco di Ronaldo.

4-4-2: Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Cuadrado, Arthur, Bentancur, Chiesa; Dybala, Cristiano Ronaldo. Indisponibili: Demiral. Squalificati: nessuno. All.: A. Pirlo.

6. Sampdoria-Roma, ore 20.45

Albin Ekdal
Paolo Rattini/Getty Images

Sampdoria

Torna Colley in difesa al fianco di Yoshida e Quagliarella in attacco: escono Tonelli e Keita. Si riprende il posto da titolare anche Ekdal che torna dopo un mese e mezzo: esce Damsgaard.

4-4-2: Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini. Indisponibili: Ramirez. Squalificati: nessuno. All.: C. Ranieri.

Roma

Giallorossi nel tunnel e falcidiati dalle assenze dopo il crollo in Europa League. A riposo Ibañez e Smalling, oltre a Mkhitaryan e Dzeko. Nuova occasione per Reynolds e Carles Perez.

3-4-2-1: Mirante; Mancini, , Fazio; Reynolds, Villar, Cristante, Bruno Peres; Carles Perez, Lor. Pellegrini; Borja Mayoral. Indisponibili: Pau Lopez, Calafiori, Spinazzola, Veretout, Zaniolo, Pedro. Squalificati: nessuno. All.: P. Fonseca.

7. Torino-Parma, lunedì ore 20.45

Baselli
Stefano Guidi/Getty Images

Torino

Centrocampo nuovo per 2/5 causa squalifiche: occasioni per Baselli, al debutto stagionale da titolare, Linetty. Per il resto confermata la formazione battuta dal Napoli.

3-5-2: Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Baselli, Linetty, Ansaldi; Sanabria, Belotti. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Mandragora, Verdi. All.: D. Nicola.

Parma

Solita, lunghissima lista di assenti per D’Aversa che perde anche Man: in attacco oltre a Pellé torna Gervinho. In difesa Osorio rileva Dierckx.

4-3-3: Colombi; Busi, Bani, Osorio, Giu. Pezzella; Hernani, Brugman, Kurtic; Mihaila, Pellè, Gervinho. Indisponibili: Conti, Gagliolo, Iacoponi, Cyprien, Kucka, Nicolussi Caviglia, Karamoh, Inglese, Man, Zirkzee. Squalificati: nessuno. All.: R. D’Aversa.

facebooktwitterreddit