Serie A

Le probabili formazioni della 29ª giornata di Serie A

Davide Martini
Apr 3, 2021, 9:16 AM GMT+2
Claudio Villa./Getty Images
facebooktwitterreddit

Ritrovare il campionato come lo si era lasciato prima dell'ultima sosta e ritrovarlo? Pura utopia. Mentre ci si avvia alla conclusione della stagione più strana e compressa della storia... dopo quella passata, il volatone della Serie A parte all'insegna delle preoccupazioni per il focolaio nato all'interno della Nazionale italiana. Tra contagiati nuovi e chi, come Marco Verratti, ha preso il virus per la seconda volta c'è poco da stare allegri e a tremare sono grandi e piccole di tutta Europa. Comunque, si giocherà e prima di provare a passare una Pasqua senza calcio e, purtroppo per le italiane, anche quasi del tutto priva di attesa per gli impegni europei, i temi non mancano. Dal Milan che ritrova Ibrahimovic a San Siro dopo 40 giorni per blindare la Champions alle sfide salvezza fino al delicatissimo derby della Mole e al test dell'Inter che a Bologna cerca altri tre mattoncini tricolori. Per Torino e Juventus sono in palio punti vitali per i rispettivi obiettivi. Granata con l'acqua alla gola, bianconeri al centro della tempesta, tecnica e non solo. Comunque vada sarà un insuccesso. Almeno per una.

1. Milan-Sampdoria, ore 12.30

Ante Rebic
Marco Luzzani/Getty Images

Milan

La sosta e la Corte Disciplinare che ha tolto una giornata di squalifica a Rebic hanno permesso a Pioli di recuperare quasi tutti i titolari. All’appello manca solo Calabria, per la cui sostituzione Dalot è preferito a Kalulu.

4-2-3-1: G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. Indisponibili: Calabria, A. Romagnoli, Leao, Maldini, Mandzukic. Squalificati: nessuno. All.: S. Pioli.

Sampdoria

Il tuttofare Thorsby prende il posto di Ekdal. Abbondanza in attacco dove Gabbiadini la spunta su Keita e Ramirez. Parte dalla panchina anche Damsgaard.

4-4-2: Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Silva, Thorsby, Jankto; Quagliarella, Gabbiadini. Indisponibili: Ekdal, Torregrossa. Squalificati: nessuno. All.: C. Ranieri.

2. Atalanta-Udinese, ore 15

Fernando Forestieri
Alessandro Sabattini/Getty Images

Atalanta

Rosa quasi al completo per Gasperini, che può permettersi di scegliere, in particolare a centrocampo: oltre a Muriel, pronto alla consueta staffetta, partono dalla panchina anche Pasalic e Pessina.

3-4-2-1: Sportiello; Djimsiti, Romero, Palomino; Mahele, Freuler, De Roon, Gosens; Pessina, Muriel; D. Zapata. Indisponibili: Hateboer. Squalificati: nessuno. All.: G. Gasperini.

Udinese 

Stryger-Larsen e Arslan sono gli esclusi eccellenti di Gotti, che a destra dà fiducia a Molina e che osa in attacco con Pereyra arretrato e il ritorno di Forestieri, titolare tre mesi dopo l’exploit contro la Lazio.

3-5-2: Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Pereyra, Zeegelaar; Llorente, Forestieri. Indisponibili: Jajalo, Deulofeu, Pussetto. Squalificati: nessuno. All.: L. Gotti.  

3. Benevento-Parma, ore 15

Alex Nicodim/MB Media/Getty Images

Benevento

Inzaghi vuole chiudere i conti per la salvezza dopo l’impresa di Torino. Tornano quasi tutti gli indisponibili a parte Letizia, una sola novità risptto a Torino, il ritorno di Glik che dopo la squalifica si riprende il posto da Caldirola.

3-5-2: Montipò; Tuia, Glik, Barba; Depaoli; Hetemaj, Schiattarella, Ionita, Improta; Gaich, Lapadula. Indisponibili: Letizia. Squalificati: nessuno. All.: F. Inzaghi.

Parma

Ultima chiamata per i crociati e D’Aversa punta su un assetto offensivo: Karamoh assente dell'ultim'ora, così straordinari per Man nel tridente dopo le fatiche con la Romania. Hernani mezzala, preferito a Kurtic. Mihaila invece parte dalla panchina.

4-3-3: Sepe; Conti, Osorio, Gagliolo, Bani, Gagliolo; Kucka, Brugman, Hernani; Man, Pellè, Gervinho. Indisponibili: Iacoponi, Valenti, Brunetta, Nicolussi Caviglia, Som, Karamoh, Inglese, Zirkzee. Squalificati: Pezzella. All.: R. D’Aversa.

4. Cagliari-Hellas Verona, ore 15

Leonardo Pavoletti
Gabriele Maltinti/Getty Images

Cagliari

Semplici vuole ripartire dopo due sconfitte. Pavoletti torna titolare al posto di Simeone, in difesa con Ceppitelli acciaccato Walukiewicz prende il posto di Klavan, protagonista in negativo a La Spezia.

3-4-2-1: Cragno; Walukiewicz, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. Indisponibili: Tramoni, Tripaldelli, Rog, Sottil. Squalificati: nessuno. All.: L. Semplici.

Hellas Verona

Juric vuole interrompere la serie di tre sconfitte consecutive, ma non stravolge la formazione battuta dall’Atalanta. Solo una novità, il ritorno di Lazovic al posto dello squalificato Dawidowicz con arretramento di Dimarco sulla linea dei difensori.

3-4-2-1: Silvestri; Ceccherini, Lovato, Dimarco; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Lasagna. Indisponibili: Cetin, Gunter, Benassi, Vieira. Squalificati: Dawidowicz. All.: I. Juric.

5. Genoa-Fiorentina, ore 15

Sofyan Amrabat
Giuseppe Bellini/Getty Images

Genoa

Biraschi è a disposizione, ma parte dalla panchina al pari di Rovella e Pandev, reduci dagli impegni con le Nazionali. Ballardini conferma la formazione titolare.

3-5-2: Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Destro, Shomurodov. Indisponibili: Lu. Pellegrini, Cassata. Squalificati: nessuno. All.: D. Ballardini.

Fiorentina

Il ritorno di Amrabat, che prende il posto di Eysseric, è la novità della prima dello Iachini-bis. Ancora fuori l’acciaccato Castrovilli, fiducia a Bonaventura.

3-5-2: Dragowski; Quarta, Milenkovic, Ger. Pezzella; Caceres, Amrabat, Pulgar, Bonaventura, Biraghi; Vlahovic, Ribery. Indisponibili: Igor, Kokorin. Squalificati: nessuno. All.: G. Iachini.

6. Lazio-Spezia, ore 15

Andreas Pereira
Paolo Bruno/Getty Images

Lazio

Inzaghi sceglie Andreas Pereira e non Akra-Akpro per sostituire Luis Alberto. In campo i reduci italiani dalla Nazionale.

3-5-2: Reina; Patric, Acerbi, S. Radu; Lazzari, S. Milinkovic-Savic, Leiva, A. Pereira, Marusic; Immobile, Correa. Indisponibili: Luiz Felipe, Luis Alberto. Squalificati: nessuno. All.: S. Inzaghi.

Spezia

Italiano fa partire dalla panchina Marchizza e Pobega dopo le fatiche con l’Under 21. Scelte a sorpresa anche in attacco: Verde scalza Farias, altra esclusione per Nzola.

4-3-3: Zoet; Ferrer, Terzi, Chabot, S. Bastoni; Leo Sena, Ricci, Maggiore; Verde, Piccoli, Gyasi. Indisponibili: Krapikas, Ramos, Saponara. Squalificati: nessuno. All.: V. Italiano.

7. Napoli-Crotone, ore 15

Konstantinos Manolas
Francesco Pecoraro/Getty Images

Napoli

Si rivede Manolas, che prende il posto dello squalificato Koulibaly. Abbondanza di scelte solo in attacco, dove restano fuori in avvio Lozano e Mertens.

4-3-1-2: Meret; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Indisponibili: Ospina, Ghoulam, Demme, Zielinski. Squalificati: nessuno. All.: G. Gattuso.

Crotone

Ancora fuori Cigarini, in regia al posto dello squalificato Petriccione c’è Benali. Confermato il terzetto di difesa e anche Messias come interno, Reca assente dell'ultim'ora, conferma per Pedro Pereira.

3-4-2-1: Cordaz; Cuomo, Golemic, Djidji; Molina, Messias, Benali, Vulic, Pedro Pereira; Simy, Di Carmine. Indisponibili: nessuno. Squalificati: Petriccione. All.: S. Cosmi.

8. Sassuolo-Roma, ore 15

Carles Perez
Giorgio Perottino/Getty Images

Sassuolo

Scelte di fatto obbligate per De Zerbi, privo per necessità e per scelta dei Nazionali italiani. Traoré la spunta su Lopez sulla trequarti, il classe 2000 Oddei in lizza per il debutto da titolare in Serie A.

4-2-3-1: Consigli; Toljan, Marlon, Chiriches, Rogerio; Magnanelli, Obiang; Traoré, Djuricic, Boga; Raspadori. Indisponibili: Ayhan, Romagna, Bourabia, Berardi, Caputo, Defrel. Squalificati: nessuno. All.: R. De Zerbi.

Roma

Piena emergenza per Fonseca, che porta in panchina solo otto giocatori di movimento e tra questi c'è anche il rientrante Veretout oltre al bocciato Dzeko. Sorpresa Carles Perez, preferito a El Shaarawy, il terzo difensore è Karsdorp che la spunta su Fazio.

3-4-2-1: Pau Lopez; Karsdorp, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Lor. Pellegrini, Diawara, Spinazzola; Carles Perez, Pedro; Borja Mayoral. Indisponibili: Kumbulla, Smalling, Mkhitaryan, Zaniolo. Squalificati: Ibanez, Villar. All.: P. Fonseca.

9. Torino-Juventus, ore 18

Danilo Luiz Da Silva
Giuseppe Bellini/Getty Images

Torino

Lyanco non recupera dalla lombalgia e va solo in panchina, Nicola dà fiducia a Buongiorno. Panchina anche per Baselli e soprattutto per Lukic: c’è Verdi dal primo minuto per un assetto a forte trazione anteriore.

3-5-2: Sirigu; Izzo, Bremer, Buongiorno; Ansaldi, Rincon, Mandragora, Murru; Verdi, Sanabria, Belotti. Indisponibili: Nkoulou, Singo. Squalificati: nessuno. All.: D. Nicola.

Juventus

Tra assenti e puniti, Pirlo ha gli uomini contati per uno dei derby più delicati della storia recente dei bianconeri: Rabiot, Bernardeschi e Kulusevski le carte a disposizione in panchina, Danilo torna a centrocampo.

4-3-3: Szczesny; Cuadrado, Chiellini, De Ligt, Alex Sandro; Ramsey, Danilo, Bentancur,; Chiesa, Morata, Cristiano Ronaldo. Indisponibili: Bonucci, Demiral, Arthur. Squalificati: Buffon. All.: A. Pirlo.

10. Bologna-Inter, ore 20.45

Andrea Ranocchia
Marco Luzzani/Getty Images

Bologna

Per la sostituzione di Palacio si rivede Sansone dal primo minuto, con Barrow che torna a giocare di punta, mentre a destra Skov Olsen scalza Orsolini. A centrocampo resta fuori Svanberg, tra i pali fiducia a Ravaglia.

4-2-3-1: Ravaglia; Tomiyasu, Danilo, Soumaoro, Dijks; Dominguez, Schouten; Skov Olsen, Soriano, Sansone; Barrow. Indisponibili: Skorupski, Mbaye, Hickey, Santander. Squalificati: Palacio. All.: S. Mihajlovic.

Inter

La sosta ha permesso a Conte di ridurre al massimo l’impatto del mini-focolaio di Coronavirus: assente il solo De Vrij, a titolo precauzionale e comunque convocato, per la cui sostituzione Ranocchia, alla quinta da titolare in stagione, la spunta a sorpresa su Darmian e Kolarov.

3-5-2: Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Eriksen, Perisic; Lukaku, Lautaro. Indisponibili: D’Ambrosio, Vidal. Squalificati: nessuno. All.: A. Conte.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.

facebooktwitterreddit