Serie A

Le probabili formazioni della 15ª giornata di Serie A (Bologna-Roma, Inter-Spezia, Sassuolo-Napoli e Genoa-Milan)

Marco Deiana
Stadio San Siro
Stadio San Siro / Maria Moratti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo la vittoria della Juventus sul campo del Sassuolo, quest'oggi si prosegue con il turno infrasettimanale della Serie A, valido per la 15ª giornata. In campo tutte le big. Alle 18:30 la Roma sarà ospite del Bologna mentre l'Inter giocherà tra le mura amiche contro lo Spezia. In serata invece il Napoli farà visita al Sassuolo con il Milan che giocherà in casa del Genoa di Shevchenko. Queste le probabili formazioni dei quattro incontri.

Le probabili formazioni di Bologna-Roma

Sinisa Mihajlovic ha trovato l'equilibrio tattico con il 3-4-1-2 e non dovrebbe cambiare modulo al suo Bologna. In attacco confermata la coppia formata da Barrow e Arnautovic, supportati da Soriano. In dubbio De Silvestri, non dovesse farcela spazio per Orsolini a tutto campo sulla fascia destra. In difesa ballottaggio tra Bonifazi e Soumaoro, con quest'ultimo favorito.

Anche José Mourinho dovrebbe confermare la difesa a tre. Con il ritorno di Smalling, questo modulo dà maggiori garanzie. Cristante è tornato a disposizione dopo l'isolamento (ma non giocherà dal primo minuto), out Pellegrini. Nella Roma si rivede Veretout in mezzo al campo. In attacco? Abraham dovrebbe far coppia con Zaniolo.

Bologna (3-4-1-2): Skorupski; Soumaoro, Medel, Theate; De Silvestri, Dominguez, Svanberg, Hickey; Soriano; Barrow, Arnautovic.

Roma (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Mkhitaryan, El Shaarawy; Abraham, Zaniolo.

Le probabili formazioni di Inter-Spezia

Simone Inzaghi perde Darmian e Ranocchia per infortunio, mentre potrebbe concedere un turno di riposo a Barella e Perisic. In attacco Lautaro Martinez dovrebbe far coppia con il connazionale Correa. In difesa Bastoni sarà al centro con D'Ambrosio sul centrosinistra. Chance per Dumfries. Intoccabile Brozovic in mezzo al campo.

Dopo la squalifica, Thiago Motta ritrova Gyasi che partirà dal primo minuto in attacco. Il mister dello Spezia completerà l'attacco con Nzola e Verde. A centrocampo impossibile rinunciare a Maggiore e Kovalenko.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Bastoni, D'Ambrosio; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Dimarco; Lautaro, Correa.

Spezia (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Gyasi, Nzola, Verde.

Le probabili formazioni di Sassuolo-Napoli

Il mister del Sassuolo, Dionisi, dovrà fare a meno ancora una volta di Boga e Djuricic. Sul primo c'è una piccola chance di recupero, sul secondo no. E allora al Mapei Stadium potrebbe vedersi la squadra che ha sbancato San Siro con il tridente formato da Berardi, Scamacca e Raspadori, il talentino Henrique a centrocampo con i punti fermi Frattesi e Lopez.

Il Napoli di Spalletti dopo la pirotecnica vittoria casalinga contro la Lazio, cerca conferme in casa del Sassuolo. Senza Osimhen e Anguissa, si va verso le conferme di Mertens e Lobotka, e nel complesso della formazione del San Paolo di qualche giorno fa. In panchina però si rivedono Politano e Ounas.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Henrique; Berardi, Scamacca, Raspadori.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens.

Le probabili formazioni di Genoa-Milan

Ancora tante assenze per il Genoa di Shevchenko. Da Criscito a Maksimovic passando per Caicedo e Fares. Anche Destro è in forte dubbio. Si va quindi verso la conferma del 3-5-2 con Badelj in cabina di regia e la coppia d'attacco formata da Ekuban e Pandev.

Pioli deve rinunciare a Rebic e Giroud, fermi per infortunio. Romagnoli out per squalifica, ma torna a disposizione Tomori che dovrebbe partire dal primo minuto. Spazio anche per Tonali in mezzo al campo. In attacco ballottaggio tra Ibrahimovic e Pellegri, con lo svedese in netto vantaggio. Possibile turno di riposo per Rafael Leao.

Genoa (3-5-2): Sirigu; Biraschi, Masiello, Vasquez; Sabelli, Sturaro, Badelj, Rovella, Cambiaso; Pandev, Ekuban.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Messias, Krunic, Saelemaekers; Ibrahimovic.

facebooktwitterreddit