Primo Piano

Il presidente del Toronto svela: "Ho trovato Insigne su Transfermarkt"

Andrea Gigante
Lorenzo Insigne
Lorenzo Insigne / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Pochi giorni fa, il Toronto FC ha ufficializzato sui propri canali social l'acquisto di Lorenzo Insigne che non rinnoverà il proprio contratto con il Napoli, lasciando il club partenopeo a parametro zero.

Nella sua esperienza canadese, Insigne percepirà un lauto stipendio da 11 milioni a stagione, ma soprattutto si cimenterà con un continente tutto nuovo, in cui il calcio è vissuto in maniera diversa. È una scelta di vita la sua.

Eppure, questa trattativa non sarebbe mai esistita se non fosse stato per... Transfermarkt!

Il curioso scenario è stato rivelato direttamente da Bill Manning, presidente del Toronto FC, che durante un'intervista ha ammesso di aver "scoperto" Insigne sul noto sito web:

“In realtà la scorsa estate sono andato su Transfermarkt e ho consultato la pagina della Nazionale italiana che aveva appena vinto il titolo di campione d’Europa, per vedere quali giocatori andavano a scadenza di contratto” - ha dichiarato candidamente Manning -. “Lorenzo era uno dei pochi giocatori in scadenza. Ho iniziato a segnarmi i giocatori che pensavo fossero di livello mondiale e che pensavo avrebbero avuto un valore in questo mercato. Lorenzo Insigne è stato il primo nome in quella lista. Sarà un giocatore che la gente vuole venire a vedere“.

Insomma, quello di Insigne non era un acquisto pianificato, ma con i suoi milioni il Toronto è comunque riuscito a strapparlo al Napoli. Sicuramente in Campania non andranno più su Transfermarkt.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit