Juventus

Il preparatore di Vlahovic: "Problema agli addominali risolto. Pronto per il ritiro"

Giovanni Benvenuto
Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Daniele Badolato - Juventus FC/GettyImages
facebooktwitterreddit

Andreja Milutinovic, preparatore personale di Dusan Vlahovic e di tanti altri campioni, ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano Tuttosport. Milutinovic parla ovviamente dell'attaccante serbo della Juventus, spiegando in qualche modo il suo carattere e soffermandosi sulla sua condizione. Ecco quanto affermato.

Sul problema agli addominali: "Problema agli addominali? Il problema è già stato risolto! Le terapie hanno dato i risultati sperati. Così, grazie alla collaborazione dello staff medico della Juventus, adesso è tutto a posto".

Sulle vacanze: "Le vacanze di Dusan sono iniziate l’altro ieri, il 9 giugno, perché i primi giorni “ufficiali” concessi dal club li abbiamo sfruttati per risolvere il problema. Adesso il piano prevede riposo fino al primo luglio, poi inizieremo un lavoro individuale che consentirà a Vlahovic di presentarsi completamente pronto per l’inizio del ritiro".

Sulla condizione: "Non è importante essere i primi all’inizio, conta esserlo alla fine della stagione. Ai miei ragazzi insegno a vivere ogni giorno come fosse un piccolo obiettivo da raggiungere per poi misurare il successo alla fine".

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Nicolò Campo/GettyImages

Sul lavoro: "Io lavoro per creare gladiatori che acquistino fiducia attraverso il duro lavoro. Soltanto la fede in questo sistema di allenamenti e i sacrifici permettono di arrivare al successo".

Sui cinque mesi di Juve: "Nessuna euforia, sta vivendo questa esperienza con tranquillità. Dusan ha tanta voglia di ripagare la fiducia che il club gli ha dimostrato".

Su chi l'ha impressionato di più: "Dybala".

In che cosa è unico Vlahovic: "Dusan non è mai soddisfatto!"

Su chi assomiglia: "Sono tutti ragazzi con un aspetto da killer. Ma nella sostanza sono bambini piccoli..."

L'augurio: "Auguro a Dusan di essere il migliore del mondo e di vincere il Pallone d’oro".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit