Nazionale

Possibili retrocessioni e sorprese della Lega A di Nations League

Francesco Castorani
England v Hungary: UEFA Nations League - League Path Group 3
England v Hungary: UEFA Nations League - League Path Group 3 / Chris Brunskill/Fantasista/GettyImages
facebooktwitterreddit

Quattro gironi da quattro squadre nelle Lega A della Nations League. Le prime di ogni gruppo accedono alla Fase Finale, composta da Semifinale e Finali per il primo e il terzo posto che si disputeranno tra il 14 e il 18 giugno. La prima edizione ha visto trionfare il Portogallo, la seconda la Francia, squadra campione in carica della competizione.

Qual è la situazione nei quattro gruppi? Quali Nazionali potrebbero retrocedere e quali stanno lottando per i Playoff? Scopriamolo girone per girone.

Gruppo 1

Olivier Giroud
Olivier Giroud / Jean Catuffe/GettyImages

Qualche verdetto c'è già nel gruppo 1, in cui Croazia e Danimarca sono matematicamente salve e Francia e Austria non hanno possibilità di centrare la qualificazione ai Playoff. Nella giornata di ieri è andato in scena il quinto turno che ha visto la squadra di Deschamps imporsi per 2-0 (Mbappé-Giroud) sugli austriaci, muovendosi così dall'ultima posizione; vittoria importante anche per la Croazia che ha battuto i danesi 2-1, portandosi a +1 proprio sulla Nazionale di Eriksen (ieri in gol). Primo e ultimo posto si decideranno nell'ultimo turno.

Classifica

1. Croazia -10
2. Danimarca - 9
3. Francia - 5
4. Austria - 4

Calendario

25/09. Austria - Croazia
25/09. Danimarca - Francia

Gruppo 2

Luis Enrique
Luis Enrique / Soccrates Images/GettyImages

Equilibrio simile nel gruppo 2, ma senza sorprese e con ancora due turni da disputare. Comandano Spagna e Portogallo, inseguono Repubblica Ceca e Svizzera. La Spagna è ancora imbattuta mentre il Portogallo dovrà riscattare la sconfitta contro gli svizzeri nell'ultimo turno. Il calendario offre il big match tra gli iberici all'ultimo turno, scontro che potrebbe decidere il primo posto; di conseguenza il confronto tra Repubblica Ceca e Svizzera potrebbe valere la salvezza.

Classifica

1. Spagna - 8
2. Portogallo - 7
3. Repubblica Ceca - 4
4. Svizzera - 3

Calendario

24/09. Repubblica Ceca - Portogallo
24/09. Spagna - Svizzera

27/09. Portogallo - Spagna
27/09. Svizzera - Repubblica Ceca

Gruppo 3

Roberto Mancini
Roberto Mancini / Claudio Villa/GettyImages

Il girone più sorprendente è quello dell'Italia. Con tre, sulla carta superpotenze, come azzurri, tedeschi e inglesi, a comandare è la sorpresa Ungheria. 7 punti conquistati grazie a due vittorie sull'Inghilterra e un pareggio con la Germania. Dunque, nel gruppo 3 è ancora tutto in bilico: la nostra Nazionale non è in un grande momento, l'Ungheria vuole continuare a stupire, mentre Inghilterra e Germania vogliono convincere prima del Mondiale.

Classifica

1. Ungheria - 7
2. Germania - 6
3. Italia - 5
4. Inghilterra - 2

Calendario

23/09. Germania - Ungheria
23/09. Italia - Inghilterra

26/09. Inghilterra - Germania
26/09. Ungheria - Italia

Gruppo 4

Kevin De Bruyne
Kevin De Bruyne / Matthew Ashton - AMA/GettyImages

Tutto deciso, o quasi nel gruppo 4, in cui Belgio e Galles sono chiamati a vincere e sperare. Alla squadra di De Bruyne occorre una vittoria per 3-0 per scavallare gli olandesi in vetta al girone, pareggiare punti e gol negli scontri diretti, e poi passare grazie alla differenza reti. Discorso simile anche per Ramsey e compagni, a cui serve una vittoria (anche di misura) per far retrocedere la Polonia e salvarsi.

Classifica

1, Olanda - 13
2. Belgio - 10
3. Polonia - 4
4. Galles - 1

Calendario

25/09. Olanda - Belgio
25/09. Galles - Polonia


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit