Mondiali 2022

Playoff Mondiali 2022: le nazionali ancora in corsa per un posto in Qatar

Giovanni Benvenuto
La Coppa del Mondo
La Coppa del Mondo / Marc Atkins/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Italia di Roberto Mancini dovrà giocare i playoff per staccare il biglietto per i Mondiali 2022, che si terranno in Qatar. A differenza del 2017 quando gli azzurri uscirono sconfitti contro la Svezia, stavolta Mancini & Co. dovranno affrontare non una bensì due nazionali. Delle 12 squadre che giocheranno il cosiddetto turno preliminare solo 3 riusciranno a qualificarsi. Andiamo a scoprire, continente per continente, le squadre coinvolte.

Europa (UEFA)

La maggior parte delle 13 qualificazioni europee viene decisa dalla fase a gironi iniziale, con la prima squadra di ciascuno dei 10 gironi di qualificazione che si assicura un posto in Qatar il prossimo inverno.

Le nazioni che sono arrivate seconde, oltre alle due migliori vincitrici dei gironi della UEFA Nations League 2020/21 che non sono riuscite a finire tra le prime due del proprio girone di qualificazione alla Coppa del Mondo, sono ora passate agli spareggi.

Questi 12 paesi rimanenti saranno divisi in tre "percorsi" separati - A, B, C - ognuno dei quali è un mini torneo a quattro squadre con semifinali e finale. I tre vincitori si uniranno alle altre 10 nazioni europee ai Mondiali del 2022.

I playoff si svolgeranno nella prossima sosta per le nazionali, con semifinali il 24/25 marzo 2022 e tre finali il 28/29 marzo 2022.

Girone A: Galles vs Austria; Scozia vs Ucraina

Girone B: Russia vs Polonia; Svezia vs Repubblica Ceca

Girone C: Portogallo vs Turchia; Italia vs Macedonia

Portugal v Serbia - 2022 FIFA World Cup Qualifier
Cristiano Ronaldo / Zed Jameson/MB Media/GettyImages

Sudamerica (Conmebol)

Non ci sono play-off della Coppa del Mondo all'interno della confederazione sudamericana.

Le prime quattro nazionali si qualificano automaticamente per la Coppa del Mondo. Ma la quinta avrà ancora un'altra possibilità di qualificarsi attraverso gli spareggi interconfederali.

Il girone si concluderà con la 18° giornata del 29 marzo 2022. Il Brasile si è già qualificato, assieme all'Argentina. Rimangono solo due posti in più per la lotta tra Ecuador, Cile, Colombia, Uruguay e Perù.

Solo a due di loro verrà garantito l'accesso al Mondiale, un altro avrà una seconda chance negli spareggi interconfederali, e due verranno eliminate, insieme a Paraguay, Bolivia e Venezuela, che probabilmente sono troppo indietro per entrare nella mischia.

Raphinha, Neymar Jr.
Raphinha, Neymar Jr. / Alexandre Schneider/GettyImages

Africa (Caf)

Il terzo turno di qualificazione per la Coppa del Mondo in Africa, in programma per marzo 2022, è una serie di play-off.

Il primo turno di qualificazione CAF ha messo a confronto le 28 squadre africane, con 14 vincitrici che sono passate alla fase a gironi del secondo turno insieme ad altri 26, divisi in 10 gruppi da quattro.

Le 10 vincitrici dei gironi del secondo turno passano ora al terzo turno. Ciascuna viene sorteggiata contro un'altra nazionale per un doppio confronto, con i cinque vincitori di questi playoff finali che si assicurano un posto alla Coppa del Mondo.

Algeria, Camerun, Repubblica Democratica del Congo, Egitto, Ghana, Mali, Marocco, Nigeria, Senegal e Tunisia sono i 10 paesi che si contenderanno quei cinque posti.

Asia (AFC)

Ci sono effettivamente quattro turni di qualificazione ai Mondiali in Asia, che sono iniziati con un turno preliminare per le 12 squadre classificate più basse. Seguì un secondo turno con otto gironi da cinque, tra cui i padroni di casa del Qatar, che partecipano anche alle qualificazioni per la Coppa d'Asia AFC 2023.

Poiché il Qatar ha vinto il proprio girone ma non ha bisogno di qualificarsi per la Coppa del Mondo, le altre sette vincitrici del girone e le cinque migliori seconde sono passate al terzo turno. A quel punto, sono state divise in due gironi da sei, che continua fino a marzo 2022.

I primi due classificati di ogni girone prenderanno quattro posti automatici alle finali della Coppa del Mondo. I due paesi terzi classificati si affronteranno in uno spareggio, dando alla vincente il diritto di accedere agli spareggi interconfederali per un'ultima possibilità di arrivare in Qatar.

Il quarto spareggio sarà una singola partita giocata a maggio o giugno 2022.

Nord e Centro America (Concacaf)

La CONCACAF ottiene tre posti ai Mondiali 2022 e un posto agli spareggi interconfederali, determinati dal girone di qualificazione al terzo turno.

Tutti le nazionali tranne le prime cinque classificate hanno iniziato al primo turno, con 30 nazioni sorteggiate in sei gruppi da cinque. Le vincitrici dei gironi sono passate al secondo round, uno spareggio contro un altro avversario per il diritto di unirsi alle cinque squadre CONCACAF con il punteggio più alto, tutte qualificate per la fase finale, nel terzo turno di qualificazione.

Ciascuno gioca contro le altre sette nazionali in casa e in trasferta per 14 giornate, che si concluderanno a marzo 2022. A quel punto, le prime tre si qualificano automaticamente per la Coppa del Mondo e la quarta accede agli spareggi interconfederali.

I primi quattro sembrano essere Stati Uniti, Messico, Canada e Panama. Ma chi finisce tra i primi tre e chi deve disputare i play-off non si saprà ancora per un po'.

Oceania (OFC)

All'Oceania non è mai stato concesso un posto garantito alla Coppa del Mondo. Storicamente, l'Oceania è stata raggruppata con l'Asia, mentre più recentemente ciò ha significato entrare nello spareggio interconfederale.

Questa volta non è diverso, sebbene la sezione di qualificazione dell'Oceania sia stata afflitta dall'incertezza a causa della pandemia di coronavirus. I piani continuavano a essere ritardati e rivisti e, a partire da settembre 2021, l'OFC ha affermato che non poteva più organizzare una competizione di qualificazione in Oceania.

La speranza è che le qualifiche si possano invece disputare in Qatar nel marzo 2022.

Chi supererà le qualificazioni andrà agli spareggi interconfederali per avere la possibilità di arrivare al Mondiale. La Nuova Zelanda ha ottenuto il primo posto in ogni qualificazione da quando l'Australia è entrata nell'AFC nel 2005.

Spareggi interconfederali

Gli spareggi interconfederali sono l'occasione finale per qualificarsi al Mondiale.

Quando questi playoff inizieranno nel giugno 2022, saranno già state decise 29 squadre qualificate provenienti da cinque confederazioni FIFA, così come i padroni di casa del Qatar.

Ciò lascia due posti finali in palio attraverso il percorso interconfederale.

A competere ci saranno la vincitrice del quarto turno play-off dell'Asia, la quarta classificata del turno finale delle qualificazioni del Nord America, la squadra del quinto posto del Sud America e le vincitrici delle qualificazioni dell'Oceania. Le nazionali non saranno note fino a marzo 2022.

Le quattro squadre sono divise in due sfide e chi vince si assicura un posto alla Coppa del Mondo 2022.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit