Milan

Pioli: "I miei ragazzi sono dei leoni. Scudetto? Faremo del nostro meglio"

Andrea Gigante
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

La zampata di Tonali permette al Milan di sbancare l'Olimpico e di riportarsi in vetta alla classifica. Dopo il triplice fischio, Stefano Pioli è intervenuto davanti alle telecamere di DAZN per commentare la prova offerta dai suoi giocatori. Ecco cosa ha dichiarato l'allenatore dei rossoneri.

Il valore della vittoria:
"È giusto essere soddisfatti. Sono felice per i tifosi che sono fantastici e per i miei giocatori che sono dei leoni. Fossi in loro sarei arrabbiato perché hanno poco credito invece da un paio di anni stanno dimostrando di essere grandi giocatori. Mancano 4 partite, proveremo a vincerle tutte, ma loro sono davvero troppo forti".

Un grande segnale:
"Stranamente abbiamo iniziato male la partita, abbiamo preso un gol brutto. La Lazio ci ha messi in difficoltà, ma loro hanno grandissima qualità, giocatori forti e un allenatore ottimo. Va dato grande merito alla mentalità dei miei giocatori. Un altro passo in avanti importante. Il calendario ci mette in difficoltà, ma proveremo a fare del nostro meglio".

Sulla posizione di Tonali:
"Nel primo tempo non sempre ci siamo riusciti. Con un cambi gioco più immediati avremmo avuto qualche buona situazione. Nel secondo abbiamo cambiato in fase di costruzione, abbiamo alzato un po' di più i terzini e Tonali doveva stare un po' più basso. Prima della partita ho detto alla squadra che per avere episodi favorevoli dobbiamo essere più determinati e stasera lo stiamo stati. Ripeto: vittoria importante, siamo in Champions e questa è una grande notizia, l'anno scorso non sapevamo nemmeno se ci saremmo andati nelle prime quattro. Siamo in crescita, ma gli ultimi gradini sono quelli più difficili da superare".

Cosa si aspettava negli ultimi minuti?
"Abbiamo cercato di riprendere posizioni che conoscevamo meglio. Leao ha fatto una gran partita poi però era stanco. Ho cercato di mettere energie nuove e caratteristiche diverse. Pensavo che l'avremmo potuta vincere. Il difficile era riprenderla e una volta che la squadra crea tanto c'è sempre la possibilità di vincerla".

Tonali è un capitano?
"Son tutti capitani. Abbiamo un gruppo responsabile e disponibile. Non esiste una squadra così giovane in lotta per lo Scudetto e noi ci stiamo provando. Ci stiamo giocando qualcosa di importante. Sappiamo che ogni partita peserà tantissimo, ma pensiamo solo alla prossima gara. La Fiorentina arriverà determinata perché oggi ha perso...dovremo farci trovare pronti".

Possibili falsi falsi degli avversari:
"Ho detto alla squadra che dobbiamo provare a vincere tutte le partite. Se a fine anno avremo fatto 86 punti vuol dire che abbiamo fatto tutto quello che potevamo fare. Il campionato è difficile sia per noi sia per loro...basta vedere cosa è successo oggi a Empoli. Siamo concentrati sul nostro percorso".

Su Giroud:
"Stiamo parlando di un grande giocatore che ha vinto tanto in carriera, un campione del mondo. Sicuramente è stato un acquisto azzeccato".

Temeva ripercussioni emotive dopo la sconfitta nel derby?
"Molta delusione c'è stata perché volevamo la finale di Coppa Italia, ma dalle delusioni abbiamo sempre portato via qualcosa. Siamo stati bravi a buttarci sul campionato".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit