Milan

Pioli: "Il Milan supera i passi falsi, speriamo Kjaer non sia grave. Messias? Me lo aspettavo"

Alessio Eremita
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Stefano Pioli ha commentato la vittoria ottenuta al Ferraris contro il Genoa, in occasione della quindicesima giornata di Serie A. Ecco le dichiarazioni dell'allenatore del Milan.

INFORTUNIO DI KJAER - "L'unica nota dolente è l'infortunio di Simon. Speriamo che non sia una cosa grave, ancora non conosciamo l'entità. Ci ha creato difficoltà nei primi minuti perché perdere un giocatore così rappresentativo non è facile. Ma la squadra ha dimostrato di poter superare questi passi falsi con una prestazione convincente".

MESSIAS - "Me lo aspettavo così, la sua è una storia molto bella e ha le qualità per stare al Milan e fare bene. Ha fatto due gol di grandissima qualità, è un giocatore importante come tanti che ho a disposizione quindi bene così. L'ho visto per la prima volta due anni fa in un Livorno-Crotone di Serie B e mi aveva impressionato per la facilità del cambio passo, per l'uno contro uno. Quando è salito in Serie A l'abbiamo seguito di più. Ha le qualità giuste e diverse degli altri che abbiamo".

Genoa CFC v AC Milan - Serie A
Junior Messias / Stefano Guidi/GettyImages

IMBARAZZO DELLA SCELTA - "È difficile ma anche bello, perché ho la possibilità di preparare diverse strategie. Ad esempio Leao preferisco usarlo di più quando dobbiamo sfruttare l'ampiezza, la profondità. È importante avere tante soluzioni e per tenere alte le prestazioni dobbiamo avere tanti giocatori".

NAPOLI - "Penso prima alla Salernitana che è molto insidiosa, l'ho vista contro la Juventus. L'unico pensiero dev'essere a loro. Circa il Napoli ho visto poche squadre giocare con la qualità e il ritmo visto contro la Lazio".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit