Milan

Pioli: "Le partite andrebbero chiuse. Lo Scudetto? Ci sono quattro squadre in corsa"

Stefano Pioli
Stefano Pioli / Enrico Locci/GettyImages
facebooktwitterreddit

Importante successo del Milan nella trentesima giornata di Serie A, un 1-0 sul Cagliari che permette ai rossoneri di allungare ulteriormente sull'Inter e di ristabilire le distanze sul Napoli. Stefano Pioli, tecnico del Milan, ha commentato così a Sky Sport il successo dei suoi:

"Vittoria importante, tutte le partite rappresentano un crocevia importante e difficile. La squadra mi è piaciuta, abbiamo giocato con qualità e intensità. Sicuramente una buona gara, contro un avversario che ci ha creato difficoltà".

ismael Bennacer
Esultanza rossonera / Enrico Locci/GettyImages

Porta inviolata: "La strada migliore è quella di chiudere la partita, oggi non ci siamo riusciti. La squadra sta lavorando benissimo senza palla, con grande sacrificio e collaborazione, è una virtù che porteremo avanti" riporta Pianeta Milan.

Sullo Scudetto: "Stiamo facendo ottime cose, ma sappiamo altresì che sono quattro squadre che possono vincere lo Scudetto. Arriva la sosta, recuperiamo energie, il calendario è difficile per tutti".

Sulla scaramanzia: "Queste cose son cose vostre. E' inutile parlare di cosa sarà la fine, concentriamoci sul percorso che è positivo ma non andiamo oltre".

Sui movimenti degli esterni bassi: "C'è sicuramente tanto merito dei giocatori, della qualità e dell'impegno. Dobbiamo cercare di fare sempre meglio perché stiamo facendo una buona stagione, ma è ancora lunga. Appena vado via direte che vinciamo solo 1-0".

Stefano Pioli
Pioli a Cagliari / Enrico Locci/GettyImages

Sull'atteggiamento: "Una volta sbloccata la partita abbiamo pensato a gestire, noi siamo nati per attaccare. La mentalità deve essere quella di stasera, la squadra mi è piaciuta. Quello che conta è un modo di giocare e farlo con continuità senza farsi condizionare dal risultato. Stasera ci siamo riusciti".

Sugli errori in attacco: "Bisogna riproporre certe situazioni in allenamento. Per fare gol ci vogliono qualità e determinazione, si possono allenare. Dobbiamo essere più pronti e più determinati, quando c'è la possibilità bisogna chiudere le partite perché poi si rischia di subire un pareggio che, stasera, non sarebbe stato giusto".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit