Inter

Perisic spaventa l'Inter, Marotta spera ancora: il rinnovo diventa una chimera

Perisic
Perisic / MIGUEL MEDINA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Eroe con le valigie in mano? Questo sembra essere il destino di Ivan Perisic, assolutamente decisivo in finale di Coppa Italia - regalando il successo all'Inter nei supplementari - e uno dei migliori dell'annata nerazzurra.

Ivan Perisic
Perisic / Silvia Lore/GettyImages

Le parole del croato nel post-partita però hanno gettato più di un velo di preoccupazione su chi sperava l'idillio proseguisse: l'accordo per il rinnovo non c'è e, accanto alla festa per la Coppa, sono proprio i discorsi relativi a Perisic a tenere banco oggi. Il Corriere della Sera lascia pochi margini: sono parole d'addio, dopo cinque stagioni, una chiusura irrimediabile e dall'esito scontato.

La trattativa, spiega il quotidiano, non è mai decollata e il giocatore non avrebbe ricevuto il trattamento riservato agli altri big: Perisic voleva un triennale per 6 milioni di euro, il club dal canto proprio avrebbe offerto un biennale da 4 milioni.

Giuseppe Marotta
Marotta / Marco Luzzani/GettyImages

La Gazzetta dello Sport lascia un diverso margine, sottolineando come l'assenza di offerte in linea con le attese del croato potrebbero alla fine condurre a un epilogo diverso dall'addio. Resta però palese il peso delle parole del giocatore, evidentemente stizzito dall'atteggiamento dell'Inter nei suoi confronti: non si è sentito abbastanza importante e considerato, di fatto, nel percorso che avrebbe dovuto condurre al rinnovo. Marotta intanto, come ammesso nel pre-partita, spera ancora in un accordo.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit