Inter

Perisic: "L'Inter ha fame di vittorie. Rinnovo? Non mi piace parlarne"

Alessio Eremita
Ivan Perisic
Ivan Perisic / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ivan Perisic, esterno dell'Inter, ha presentato in conferenza stampa il match di Champions League contro il Real Madrid. Ecco le sue dichiarazioni.

DIFFERENZE INTER DI CONTE - "Non c’è tanta differenza, giochiamo con lo stesso sistema e ci conosciamo da tanti anni. Il modulo è uguale, abbiamo fatto un po’ meglio in Champions League e abbiamo meritato di passare il girone. L’anno scorso ci è sfuggito per poco".

RINNOVO CON L’INTER - "Gli ultimi due anni sono stati bellissimi per me. Io ancora oggi ho fame come tutta la squadra, dobbiamo giocare così e continuare a vincere. Non mi piace parlare di futuro, dobbiamo dare ogni giorno tutto quello che abbiamo".

MIGLIORAMENTI - "L’anno scorso ho cambiato posizione, è stato un po’ difficile all’inizio perché è un ruolo più difficile. Vediamo se sarà la migliore stagione perché se non si vince non sarà così. All’Europeo ho avuto il Covid e qualche giorno di riposo in più e questo si vede. Ho lavorato tanto e spero di continuare così".

Ivan Perisic
Ivan Perisic / Giuseppe Bellini/GettyImages

FUTURO - "Non mi piace parlare di futuro, sono concentrato per la partita di domani. Vogliamo fare una grande partita, abbiamo tempo per parlare e vedremo cosa succederà nelle prossime partite".

VINICIUS - "Parliamo tra di noi come arginare questi giocatori. Ho visto quasi tutte le partite del Real Madrid quest’anno, affrontiamo una squadra di livello e secondo me sarà una grande partita".

MODRIC - "Luka è veramente un calciatore e ragazzo top. E’ il mio capitano, ho tanto rispetto per lui. Sarà difficile per chi verrà dopo di lui ma in Croazia ci sono tanti talenti, troveremo qualcuno…anche Brozovic e Kovacic che giocano nella sua posizione possono fare bene. Speriamo che non giocherà domani così sarà più facile per noi".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit