Lazio

Perché Lotito deve fare di tutto per assecondare le richieste di Sarri sul mercato

Stefano Oriolo
Sarri in Spezia-Lazio
Sarri in Spezia-Lazio / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mentre le voci di corridoio attorno al rinnovo con la Lazio continuano a rincorrersi, Maurizio Sarri, a due giornate dal termine del campionato, ha solo un obiettivo: la qualificazione in una delle due competizioni europee ancora disponibili.

Qualificazione o no, aspetto che in base alle ultime dichiarazioni del presidente Lotito non graverebbe sul futuro del tecnico toscano, resta in ballo la ricerca da parte di Sarri stesso di quelle certezze che fino a questo momento - da parte della società - sono mancate.

Ora non è più Sarri a dover assecondare gli obiettivi della società, bensì il contrario. Un eventuale mancato rinnovo si tradurrebbe senza alcun dubbio in un fallimento per il club biancoceleste, intoppo che ritarderebbe per l'ennesima volta quel salto di qualità che ormai manca da tempo e che passa inevitabilmente dalla permanenza dell'attuale allenatore.

Claudio Lotito, Igli Tare
Tare e Lotito / Gabriele Maltinti/GettyImages

Dopo un anno - comprensibile - di transizione, Lotito ora non ha più scuse, se vuole "sposare" a pieno la filosofia Sarri sa benissimo che il semplice rinnovo del tecnico non basterebbe, il prolungamento del contratto dovrà essere accompagnato da una rivoluzione sostanziale della rosa in grado di permettere finalmente al toscano di poter svolgere a pieno il suo lavoro, cosa che fino a questo momento non è stata praticamente possibile e il mercato "anti-Sarri" di gennaio rappresenta l'ultima delle tantissime cause.

SS Lazio v AC Milan - Serie A
Sarri / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages

Ora, in una situazione così delicata, la cosa più importante è quella di tutelare il futuro della Lazio, situazione in cui anche i tifosi hanno preso le loro posizioni pro-allenatore, chiamando il presidente ad una presa di coscienza volta ad una prosecuzione del ciclo attuale.

Ormai una cosa è sicura: Sarri sarà disposto a rinnovare il contratto solo a determinate condizioni chiamando - forse per la prima volta dopo 18 anni di gestione - il presidente Lotito ad un mercato epocale, come mai prima d'ora. Mancano solo due giornate al termine della stagione dopodiché le sorti del futuro dei biancocelesti, in un senso o nell'altro, saranno decise.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit