Juventus

Perché la Juventus deve puntare su Nicolò Fagioli

Giovanni Benvenuto
Nicolò Fagioli
Nicolò Fagioli / Danilo Di Giovanni/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nicolò Fagioli è uno dei fiori all'occhiello della cantera della Juventus. Il centrocampista reduce dall'ottimo apprendistato con la Cremonese, adesso vuole tornare alla Continassa per giocarsi bene tutte le sue carte a disposizione e per conquistare finalmente la fiducia di Massimiliano Allegri. Nelle ultime ore il Monza ha chiesto informazioni sul classe 2001, e la domanda sorge spontanea: cederlo un'altra volta in prestito o puntare su di lui in vista della stagione che verrà?

Leggendo i dati riportati da Transfermarkt, Fagioli ha inanellato 3 reti e 7 assist con la Cremonese, dimostrandosi una pedina fondamentale nella cavalcata del club grigiorosso verso la Serie A. Nel corso di questa stagione il giocatore si è reso protagonista anche di giocate degne di nota, che hanno fatto letteralmente stropicciare gli occhi a tutti gli addetti ai lavori, quest'ultimi forse increduli nel vedere un giocatore con così tanta personalità giocare nel campionato cadetto e nella nazionale.

Eppure anni fa le qualità di Fagioli non sono passate inosservate a Massimiliano Allegri: "Noi abbiamo un ragazzo, che è un 2001, e adesso ve lo dico: vederlo giocare a calcio è un piacere. Si chiama Nicolò Fagioli, è un piacere perché conosce il gioco. Ha i tempi di gioco giusti, come smarcarsi, quando e come passare la palla. E' bello vederlo giocare".

Già, conosce il gioco e inoltre ha anche i tempi giusti. Le sue caratteristiche potrebbero incastrarsi bene nel mosaico tattico di Allegri, meglio in un 4-2-3-1 anziché in un 4-3-3 dove nel corso della sua esperienza alla Cremo Fagioli non solo ha giocato come regista ma anche come trequartista scambiando più volte la posizione con Gaetano giocando in un ruolo più avanzato. In un reparto dove le alternative valide sono al lumicino e dove sembrerebbe essere iniziata un'operazione di maquillage, Fagioli potrebbe rappresentare un vero e proprio jolly nell'organico bianconero. Fantasia, classe e duttilità farebbero al caso della Juve, quest'ultima in cerca di nuova linfa sulla mediana. L'entourage del giocatore è stato chiaro: no a un'altra stagione in prestito. Fagioli vuole continuare a imporsi, la Juve - dopo Pogba - vuole sempre più qualità. Ecco perché (forse) sarebbe meglio averlo alla Continassa.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit