Inter

Perché l'Inter ha puntato tutto su Francesco Acerbi?

La redazione di 90min
Francesco Acerbi
Francesco Acerbi / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages
facebooktwitterreddit

È ad un passo dalla chiusura l'affare tra Inter e Lazio per il passaggio di Francesco Acerbi in nerazzurro. Il giocatore si trova già a Milano dove nelle prossime ore svolgerà le visite mediche di rito e metterà la firma che lo legherà al club interista. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la dirigenza nerazzurra non ha nessun Piano B. Il centrale italiano è l'unica opzione rimasta per rinforzare il reparto difensivo. Il giocatore, che conosce già Simone Inzaghi, sarà la prima riserva di de Vrij, nonché l'unico vero centrale di ruolo oltre ai titolarissimi. D'Ambrosio e Dimarco sono più due terzini che negli anni si sono adattati anche al ruolo di centrali laterali in una difesa a tre.

Ma per quale motivo l'unico obiettivo dell'Inter per la difesa è rimasto Acerbi? In primo luogo si tratta di un fedelissimo di Simone Inzaghi e ciò aiuterà lo stesso difensore ad entrare immediatamente nei meccanismi tattici della squadra, e questo è un punto da non sottovalutare. In seconda battuta invece non si può non evidenziare la formula del trasferimento. L'Inter infatti non spenderà un centesimo per l'arrivo di Acerbi a Milano. L'operazione con la Lazio si chiuderà con un prestito annuale gratuito con diritto di riscatto.

Al giocatore verrà garantito l'ingaggio di 2,2 milioni di euro fino al termine di questa stagione.

facebooktwitterreddit