Perché l'Inter dovrebbe confermare Conte a prescindere da come si concluderà l'attuale stagione

Antonio Conte
SS Lazio v FC Internazionale - Serie A | Quality Sport Images/Getty Images

Continuare con Antonio Conte o separarsi da lui ed avviare un nuovo ciclo con un altro allenatore? In questi ultimi giorni si è parlato spesso del futuro del tecnico dell'Inter e della possibilità da parte della società meneghina di fare un passo indietro e cambiare guida tecnica alla luce dei risultati sul campo di questa stagione. Alla luce di questo, ecco alcuni motivi per i quali i nerazzurri farebbero bene a confermare il tecnico pugliese, a prescindere da quelli che saranno i risultati di fine stagione.

Antonio Conte
Giuseppe Bellini/Getty Images

Il progetto tecnico è appena all'inizio

Nonostante l'Inter sia ormai fuori dalla lotta Scudetto la fiducia da parte della società nei confronti di Conti è ancora totale. L'obiettivo dei nerazzurri per questa prima stagione con il tecnico salentino al timone era quello di conquistare una comoda qualificazione in Champions e di accorciare il gap con le prime della classe e per il momento entrambi gli obiettivi sono stati centrati. L'ambizioso progetto tecnico è appena agli inizi, in questo senso l'ipotesi di un eventuale esonero di Conte difficilmente si concretizzerà.

I costi di un eventuale esonero

Esonerare Conte e mettere sotto contratto per tre anni un nuovo allenatore di pari livello (Pochettino, Allegri così come anche Emery) potrebbe costare oltre 100 milioni di euro all'Inter tra buonuscita per il tecnico salentino, ingaggio del nuovo tecnico e relativo staff. Quella dell'esonero è una strada che il club nerazzurro al momento non ha intenzione di percorrere per una questione di fiducia nell'attuale allenatore e per l'appunto di costi.

È un tecnico navigato, tra i migliori in circolazione

Conte è attualmente uno dei migliori allenatori in circolazione a livello internazionale, il suo prezioso palmarés ed il suo curriculum garantiscono per lui. Dopo anni difficili l'Inter vuole tornare ai fasti di un tempo e per riuscire farlo i nerazzurri si sono affidati al tecnico pugliese il cui profilo è senza dubbio perfetto per questa ambiziosa sfida. In passato Conte ha dato dimostrazione di essere in grado di saper ricostruire da zero una squadra e di dare avvio ad un ciclo vincente: l'Inter deve solamente avere pazienza.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.