Napoli

Perché il Napoli può essere ottimista per il futuro di Koulibaly

Giancarlo Pacelli
Kalidou Koulibaly of SSC Napoli gestures during the Serie A...
Kalidou Koulibaly of SSC Napoli gestures during the Serie A... / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Nella giornata di oggi i tifosi attendono l’arrivo di Kalidou Koulibaly nel ritiro del Napoli a Dimaro. Il centrale azzurro, il cui futuro è tutto da scrivere, dovrebbe iniziare ad allenarsi a partire dalla giornata di domani assieme a Victor Osimhen per recuperare la condizione fisica dopo settimane di vacanza.

Il contratto del senegalese è al momento in una fase di stand by, con il Napoli che per bocca di Giuntoli ha offerto al difensore sei milioni di euro per cinque anni e un futuro da dirigente. Insomma, i partenopei non possono rinunciare per nessun motivo a Kalidou Koulibaly: al momento è l’unico calciatore che rappresenta la squadra in giro per il mondo e non è un caso il tecnico Luciano Spalletti lo ha designato come futuro capitano della squadra.

Napoli, perché bisogna credere nella permanenza di Koulibaly?

La questione non è tanto legata ai soldi, sei milioni per un giocatore ultratrentenne sono già di per sé un’offerta eccezionale, ma alla voglia di vincere trofei. Koulibaly vincendo, ad esempio, la Coppa d’Africa con il Senegal, ha assaggiato il brivido nell’alzare una coppa importante. Quindi appare chiaro che il senegalese, arrivato ad una certa età, voglia finalmente vincere qualcosa con il proprio club. Con il Napoli è andato vicino a vincere lo Scudetto e nessuno esclude che quest’anno voglia rimanere in azzurro per tentare finalmente di alzare quel trofeo che manca da più di 30 anni ormai.

KALIDOU KOULIBALY
Senegal v Egypt - Final: African Cup of Nations 2021 / Visionhaus/GettyImages

Tirando le somme bisogna credere alla permanenza di Koulibaly per tentare di superare le Big italiane e concretizzare finalmente quel sogno che i tifosi del Napoli coltivano da anni.

facebooktwitterreddit