Perché Hamsik non seguirà Calzona nell'esperienza al Napoli?

Le ragioni del no dell'ex centrocampista al possibile ritorno in azzurro.

Hamsik
Hamsik / Anadolu/GettyImages
facebooktwitterreddit

La giornata di ieri ha sancito un ribaltone sorprendente in casa Napoli, soprattutto considerando l'imminente andata degli ottavi di Champions League tra i partenopei e il Barcellona: De Laurentiis ha scelto di esonerare Walter Mazzarri, dopo il pareggio interno contro il Genoa, e di puntare su Francesco Calzona per terminare la stagione - fin qui travagliata - degli azzurri.

Perché Hamsik non torna a Napoli?

Uno degli aspetti di maggior interesse attorno all'arrivo del CT della Slovacchia sulla panchina del Napoli, nei giorni scorsi, era legato al possibile approdo di Marek Hamsik nel capoluogo campano nelle vesti di vice: un ritorno suggestivo che, però, non si concretizzerà. L'edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sui motivi del mancato ritorno di Hamsik nella sua Napoli.

feed

Una situazione che si lega alla volontà del giocatore, al netto dell'ovvio orgoglio della chiamata da Napoli: Hamsik preferirebbe restare in Slovacchia sia per ragioni familiari che per seguire al meglio la sua RSH Hamsik Academy. Calzona e Hamsik continueranno comunque a lavorare insieme in Nazionale, senza dunque compromettere in alcun modo il rapporto tra le parti.