Juventus

Paul Pogba verso la Juventus: firmerà un contratto di quattro anni

Giovanni Benvenuto
Paul Pogba
Paul Pogba / Naomi Baker/GettyImages
facebooktwitterreddit

Paul Pogba ha accettato di unirsi nuovamente alla Juventus, mettendo nero su bianco su un contratto quadriennale con il club bianconero. Il centrocampista francese lascerà il Manchester United a parametro zero per la seconda volta alla fine di giugno, non avendo trovato l'accordo per il prolungamento contrattuale con il club inglese.

Pogba adesso è pronto a cominciare una nuova avventura con la Juve. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione inglese, il centrocampista ha raggiunto un accordo di quattro anni con il club dell'Allianz Stadium. Nonostante abbia ricevuto offerte dal Real Madrid e dal Psg Pogba ha accettato la corte della Juve per l'amore della sua famiglia e per la città di Torino.

Dal punto di vista calcistico, Pogba è entusiasta di riabbracciare Massimiliano Allegri con quest'ultimo che costruirà la prossima squadra proprio attorno al francese. Sotto la guida del tecnico livornese, il centrocampista ha vissuto le sue due migliori stagioni tra il 2014 e il 2016 collezionando due Scudetti e due Coppe Italia, arrivando in finale di Champions League e guadagnandosi un posto nel FIFPro World XI.

Dopo aver lasciato la Juventus, Pogba ha avuto una parentesi altalenante con il Manchester United. Il centrocampista ha sicuramente avuto i suoi momenti come un'ottima prestazione contro il Manchester City e una Europa League conquistata con José Mourinho, ma alla fine il trasferimento di 89 milioni di sterline non ha avuto l'impatto previsto sul club.

Paul Pogba
Paul Pogba / Naomi Baker/GettyImages

Nel documentario "Pogmentary" su Amazon Prime Video, Pogba ha fatto luce sulle trattative contrattuali con lo United: "Voglio mostrare al Manchester che ha commesso un errore nell'attesa di darmi un contratto... e mostrare agli altri club che il Manchester ha commesso un errore nel non offrirmi un contratto".

Ho detto loro: 'Se volete che rimanga, non fate quell'offerta'. Gli farò capire che se vogliono davvero che io rimanga e vogliono costruire un progetto intorno a me, questa volta devono agire diversamente e mettere i soldi sul tavolo".

Il giocatore ha inoltre sottolineato come le offerte dei Red Devils erano un "bluff": "Come puoi dire a un giocatore che lo vuoi assolutamente e non offrirgli nulla? Mai visto”.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit