Serie A

Pari e patta a San Siro: il derby della Madonnina finisce 1-1

Andrea Gigante
Milan - Inter
Milan - Inter / Chris Ricco/GettyImages
facebooktwitterreddit

Milan e Inter si dividono la posta in palio: finisce 1-1 a San Siro. I rossoneri sciupano l'occasione di superare il Napoli e continuano a condividere il primato della classifica. I nerazzurri restano al terzo posto, fallendo l'opportunità di accorciare sulle prime della classe.

È stato un Derby della Madonnina apertissimo, pieno di capovolgimenti di fronte. Succede tutto nel primo tempo: nerazzurri in vantaggio grazie a un rigore di Calhanoglu. Passano pochi minuti e i rossoneri pareggiano i conti con un autogol di de Vrij che si scontra con Skriniar e insacca nella propria porta. La squadra di Inzaghi può portarsi sul 2-1, ma Lautaro Martinez sciupa un secondo penalty facendosi neutralizzare la conclusione da Tatarusanu.

Ante Rebic, Matteo Darmian
Milan - Inter / Marco Luzzani/GettyImages

La chiave tattica di Milan-Inter

Stefano Pioli sorprende tutti lasciando Saelemaekers in panchina e schierando Brahim Diaz sulla fascia destra per lanciare Krunic da trequartista. Il bosniaco ha infatti il compito di marcare a uomo Brozovic per impedirgli di inventare. Il Milan gioca con un pressing altissimo per costringere i cugini all'errore. Dal canto suo, l'Inter decide di concedere il palleggio agli avversari, difendendo con ordine e cercando di ripartire sugli esterni.

Nella ripresa, i nerazzurri provano ad aumentare il proprio palleggio e a crossare molte volte in area di rigore. Tuttavia, i difensori rossoneri si fanno sempre trovare attenti e lanciano la squadra in contropiede. Gli ingressi di Rebic e Saelemaekers riescono a dare nuova linfa al Milan, ma la partita finisce comunque in parità.

L'episodio della partita Milan-Inter

Ciprian Tatarusanu, Lautaro Martinez
La parata di Tatarusanu / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il Derby della Madonnina offre uno spettacolo unico, ma forse ci sarebbero stati a molti più gol se Tatarusanu non avesse neutralizzato il rigore di Lautaro Martinez. Se l'Inter si fosse portata sul 2-1, il Milan si sarebbe sbilanciato, aumentando le occasioni sia da una parte che dall'altra.

Il migliore in campo di Milan-Inter: Ciprian Tatarusanu

All'estremo difensore rossonero spetta anche il titolo di migliore della partita. Dopo le mille perplessità dei tifosi sul suo conto, Tatarusanu ha saputo rispondere a tutte le critiche non facendo rimpiangere l'infortunato Mike Maignan.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit