Juventus

Paredes e Di Maria isolati: non c'è ancora feeling con l'ambiente Juventus

Alessio Eremita
Angel Di Maria, Leandro Paredes
Angel Di Maria, Leandro Paredes / John Berry/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Juventus sta attraversando un periodo complicato sia in Serie A sia in Champions League. Nonostante gli alibi legati agli infortuni e a un'identità ancora da ritrovare, Massimiliano Allegri dovrà ridisegnare una squadra in grado di portare punti e salvaguardare la propria panchina. Che attualmente traballa, anche su invito dei tifosi che vorrebbero rivedere quel DNA che ha contraddistinto la società bianconera nel corso degli ultimi anni. Oltre al collettivo, l'allenatore toscano avrà il compito di inserire mentalmente alcuni giocatori che, al momento, appaiono spaesati e poco motivati.

Angel Di Maria
Angel Di Maria / Marco Canoniero/GettyImages

Due di questi sono Angel Di Maria e Leandro Paredes, i quali non sono ancora riusciti a entrare in simbiosi con il resto dei compagni. Come riportato dall'edizione odierna di Tuttosport, non è passato inosservato il loro gesto al termine del match contro il Benfica: i due argentini non sono andati sotto la curva a salutare i tifosi. L'impressione è che il loro pensiero vada al Mondiale in Qatar piuttosto che alla Juventus, che in un momento tanto delicato ha bisogno di qualità e leadership. Caratteristiche appartenenti agli ex Paris Saint-Germain.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit