Primo Piano

Pagelle Inter: i voti dei giocatori nerazzurri dopo la sfida contro il Milan

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / MIGUEL MEDINA/GettyImages
facebooktwitterreddit

Continua il periodo non felicissimo sotto porta dei nerazzurri che non vanno oltre lo 0-0 nella sfida d'andata della semifinale di Coppa Italia contro il Milan. Un pareggio contro i cugini che non accontenta nessuno e che costringere la squadra di Simone Inzaghi a vincere a fine aprile nel match di ritorno, considerando ancora valida la regola del gol doppio in trasferta. Queste le pagelle dei giocatori dell'Inter dopo la partita contro il Milan.

Handanovic 6,5 - Qualche brivido ad inizio a partita su errori in disimpegno suoi e della difesa. Poi si riprende e dice no alle iniziative rossonere.

Skriniar 6,5 - Il solito muro. Chi va dalle sue parti rischia di schiantarsi, al massimo di rimbalzare.

de Vrij 6 - Non lucidissimo, ma porta a casa la pagnotta.

Bastoni 6 - Bene in fase difensiva, si vede pochissimo in fase di palleggio.

Dumfries 5,5 - Su quella fascia Theo Hernandez fa quello che vuole quando decide di accelerare. Non offende proprio per controllare il francese. Cresce nel finale. Dall'88' Darmian -

Barella 5,5 - Il carburante è ormai terminato. Non è il centrocampista dinamico e moto perpetuo che conosciamo. Ha bisogno di riposare. Dal 65' Vidal 6 - Qualche errore in fase di palleggio poi si riprende e mette a disposizione della squadra la sua aggressività.

Brozovic 6,5 - Solita gara d'intelligenza tattica, se sempre dove posizionarsi e la giocata da effettuare.

Calhanoglu 5,5 - Come spesso accade, nelle partite un po' più importanti sembra quasi sparire dal gioco.

Perisic 6 - Gioca sotto i suoi standard. Ma non sotto la sufficienza. Dall'88' Gosens sv - Una manciata di minuti per esordire con la maglia nerazzurra dell'Inter.

Lautaro 5,5 - È ancora a caccia del gol. E non lo trova neanche in questa circostanza. Tanto movimento ma poca concretezza. Dal 65' Sanchez 6 - Poco meglio del compagno sostituito, ma non dà la scossa che si aspettava Inzaghi.

Dzeko 6 - Meglio di Lautaro. Nel primo tempo Romagnoli gli nega il colpo di testa a botta sicura. Ha lottato e ha partecipato al gioco interista attivamente. Dal 79' Correa sv - Torna in campo ma non ha tempo per mettersi in evidenza.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit