Napoli

Osimhen: "Scudetto? L'anno prossimo lotteremo ancora. Mertens? Per me è un mentore"

Giovanni Benvenuto
Victor Osimhen
Victor Osimhen / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Victor Osimhen, centravanti del Napoli, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Kiss Kiss. Il bomber del club azzurro parla a tutto tondo: dall'obiettivo Scudetto fino al rapporto con Spalletti, ecco quanto affermato.

Sullo Scudetto: "Siamo molto delusi per non aver lottato per lo Scudetto fino alla fine. Siamo più delusi dei tifosi, ma voglio dire loro di stare tranquilli perché il prossimo anno lotteremo ancora per lo Scudetto. Lo siamo perché sapevamo di avere le qualità per vincere, potevamo vincere, lo Scudetto era il nostro sogno", riporta Calciomercato.com.

Sulla Champions League: "E' un grande onore per me aver raggiunto quest'obiettivo insieme ai miei compagni. Siamo felici di poter competere con le squadre più forti d'Europa nella massima competizione continentale".

Su Mertens: "Giocare con lui è un piacere. Per me è come un mentore. Anche quando era in panchina cercava sempre di darmi consigli e motivarmi in ogni modo".

Empoli FC v SSC Napoli - Serie A
Victor Osimhen, Dries Mertens / MB Media/GettyImages

Su Insigne: "E' un ragazzo splendido. Ho avuto modo di frequentarlo anche fuori dal campo ed è una persona piacevole. E' stato difficile per lui lasciare un club che lo reputa una leggenda. I tifosi creeranno un'atmosfera speciale per lui, si emozionerà sicuramente". 

Su Spalletti: "Devo ringraziare tanto Spalletti. Mi ha aiutato molto nella mia crescita. E devo ringraziare anche il suo staff che mi ha aiutato a migliorare i miei movimenti. Spalletti mi parla sempre dopo gli allenamenti, è un tecnico di altissimo livello. Spero di poter lavorare con lui ancora per tanti anni".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit