L'offerta (e la clausola) che favorirebbe il Napoli nella corsa a Azzedine Ounahi

La redazione di 90min
Azzedine Ounahi
Azzedine Ounahi / BSR Agency/GettyImages
facebooktwitterreddit

L'Angers continua a tenere vivi i contatti con diversi club per la cessione del centrocampista Azzedine Ounahi, messosi in evidenza con la maglia del Marocco nel recente Mondiale disputato in Qatar. Il primo club a presentare un'offerta concreta al club francese è stato il Leicester, seguito a ruota dal Napoli, attuale capolista della Serie A. L'ultima offerta giunta nella sede dell'Angers è del Leeds United, con il Milan che rimane alla finestra e cerca di capire i margini per inserirsi in questa sorta di asta.

Secondo alcune fonti interne della redazione inglese di 90min, Ounahi preferirebbe un trasferimento in Italia e ad oggi non arrivano conferme, invece, su possibili rifiuti alle offerte ricevute in casa Angers.

C'è una clausola su tutte che potrebbe spingere l'Angers a preferire un'offerta piuttosto che altre. Il club francese infatti vorrebbe cedere il centrocampista del Marocco in questa sessione di mercato, mantenendo però il giocatore in squadra in prestito per sei mesi per aiutare il club nella lotta salvezza in Ligue 1.

E il Napoli è una di quelle società che avrebbe aperto a questa possibilità. Anche l'allenatore dell'Angers recentemente ha confermato le diverse offerte arrivate al club per Azzedine Ounahi, lanciando però un appello alla stessa società (e alla futura società del centrocampista):

"Io sono solo un allenatore, non ho potere sulla cessione di Ounahi, vorrei solo essere informato. Se lo vendiamo e la società che lo acquista può restituircelo in prestito, sarei molto contento".

facebooktwitterreddit