Serie A

Nuovo stadio San Siro: 250mila euro e sei mesi per il dibattito pubblico

Alessio Eremita
San Siro
San Siro / Maria Moratti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Comune di Milano ha reso noti i dettagli del bando per il nuovo stadio di Inter e Milan. Ecco quanto si legge nel documento ufficiale: “La progettualità proposta, in estrema sintesi, prevede la trasformazione urbana di una vasta area di proprietà comunale, adibita oggi a parcheggio a verde ed al cui interno ricade l’attuale Stadio Meazza, dove è prevista la realizzazione di un nuovo impianto calcistico e di un comparto plurivalente per l’insediamento di nuove funzioni urbane, suddiviso in due distretti, uno multifunzionale e l’altro dedicato allo sport e all’intrattenimento. Dal punto di vista finanziario la Proposta aggiornata si basa sul completo finanziamento dell’investimento complessivo a carico delle Società promotrici, con cessione, da parte dell’Amministrazione comunale, del diritto di superficie delle aree (che rimangono di proprietà comunale) per 90 anni, a fronte della corresponsione all’Amministrazione stessa del valore del corrispettivo del diritto di superficie mediante rata annua di pari durata”.

FC Internazionale v Hellas Verona FC - Serie A
San Siro / Marco Luzzani/GettyImages

Come confermato dalla Commissione Nazionale per il Dibattito Pubblico, il progetto “rientrerebbe nell’ambito delle indicate soglie per le quali scatta l’obbligatorietà del Dibattito Pubblico”. Da qui quindi la necessità di un bando pubblico per il coordinatore del dibattito: entro sei mesi, dovrà ad esempio predisporre e gestire un piano di comunicazione e informazione al pubblico, organizzare e moderare incontri e dibattiti, curare la pubblicazione di un sito web dedicato alla documentazione consultabile da tutti oltre a predisporre una relazione conclusiva. Il termine massimo di esecuzione è di 6 mesi (180 giorni solari) decorrenti dalla data di comunicazione di avvio del servizio".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit