Roma

Nuovo stadio Roma nel quartiere Ostiense? Nascono i primi problemi per i Friedkin: i dettagli

Antonio Parrotto
Ryan Friedkin, Dan Friedkin
Ryan Friedkin, Dan Friedkin / Silvia Lore/Getty Images
facebooktwitterreddit

I Friedkin, nuovi proprietari della Roma, lavorano per rinforzare la squadra e anche per regalare alla formazione giallorossa un nuovo stadio. Si è parlato di un possibile nuovo impianto romanista nell'area degli ex Mercati Generali, nel quartiere Ostiense.

Stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport però, non arrivano buone notizie per la società e per i tifosi giallorossi. La zona è in concessione della Lamaro Appalti, che avrebbe dovuto cominciare i lavori voluti da Walter Veltroni per costruirvi la “La Città dei Giovani”.

2nd Rome Film Festival - Aerial View
Stadio Olimpico / Gareth Cattermole/Getty Images

Al momento la Lamaro non ha mai avviato i lavori per La Città dei Giovani” ma non avrebbe rinunciato al progetto. Il Comune invece vorrebbe rivedere quel progetto per affiare l'area alla Roma, in modo tale da far costruire in quella zona il nuovo impianto di casa dei romanisti. Sulla concessione però potrebbe nascere un intoppo: un vincolo storico-artistico legato agli edifici dell’allora mercato ortofrutticolo e ittico. Secondo la sindaca Raggi una soluzione è possibile, con la legge Nardella sugli stadi che dà una mano, ma ci vorrà ancora del tempo. Lo stadio all’Ostiense rimane una suggestione, che sarà eventualmente approfondita, solo dopo le elezioni.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit