Serie A

Nuovo stadio di Inter e Milan: la richiesta del Comune di Milano

Omar Abo Arab
Vista esterna dello stadio di San Siro
Vista esterna dello stadio di San Siro / Maria Moratti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Negli ultimi mesi la situazione del nuovo stadio che Inter e Milan avevano (e hanno ancora) intenzione di costruire insieme era entrata in una sorta di fase d'attesa, per non dire di stallo. Si aspettavano le elezioni del nuovo Sindaco di Milano, che hanno poi confermato come Primo cittadino l'esponente del PD Beppe Sala.

Beppe Sala
Il Sindaco di Milano Beppe Sala / Jacopo Raule/GettyImages

E a proposito del nuovo impianto, adesso, i due club vogliono accelerare: lo ha rivelato l'edizione odierna del Corriere della Sera, che ha spiegato come l'incontro tra Paolo Scaroni (presidente del Milan), Alessandro Antonello (amministratore delegato dell'Inter) e il Sindaco Sala avverrà domani (lunedì 25 ottobre). Secondo il quotidiano il Comune avrebbe intenzione di chiedere un contributo straordinario alle due società per "riconnettere il progetto del nuovo stadio con il resto del quartiere". E se dovesse davvero essere questa la richiesta del Comune, che considera lo stadio solo il 45% del progetto, all'orizzonte si prospetterebbe un lungo braccio di ferro, considerando che Inter e Milan vorrebbero posare la prima pietra entro il 2022 (molto probabilmente sarà quello di Populous).

Ora come ora, però, i due club prevedono già dei costi superiori rispetto al dovuto per 30 milioni di euro (51 milioni contro gli 81 per oneri di urbanizzazione). E si attende ancora la nomina del RUP (Responsabile Unico del Procedimento) che ancora non è arrivata.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit