Serie A

Nuovo San Siro, costi ridotti per Inter e Milan: svelato il motivo

Antonio Parrotto
San Siro
San Siro / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il nuovo San Siro sarà disegnato dagli architetti di Populous. Il progetto della 'Cattedrale' ha vinto ufficialmente e ora si pensa alla costruzione, ma ovviamente ci vorrà del tempo. Come riporta Tuttosport, il costo dei lavori è diminuito a causa della riduzione delle volumetrie.

Il costo totale dei lavori non è più pari a 1,2 miliardi di euro come previsto nell’estate 2019, bensì 900-950 milioni di euro. Di questi, 600 milioni saranno utilizzati per l’impianto, mentre i restanti 300-350 milioni per le opere che completeranno il profilo.

Outside the San Siro Stadium
San Siro / Gary M. Prior/GettyImages

Il motivo? Inizialmente l'indice di edificabilità richiesto dai club, Inter e Milan, era di 0,65. Poi si è arrivati a una prima intesa con lo 0,51, per poi trovare l'accordo definitivo la scorsa estate allo 0,35, pari al massimo consentito dalle autorità. Ad esser stati eliminati, in particolare, i grattacieli che contornavano il primo disegno. Ci sarà un solo elemento commerciale, ovvero un nuovo centro commerciale, che sorgerà sotto gli spazi verdi rialzati, che saranno realizzati nella zona dove adesso sorge San Siro. In quella zona saranno concentrati negozi, bar, ristoranti, oltre a quelli previsti all’interno dell’impianto. Il Comune voleva uno spazio verde maggiore e ha ottenuto l'accordo, in questo modo si è ridotta la spesa per le due società.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit