Primo Piano

Nuova Superlega: si attende la decisione della Corte di giustizia europea

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Non sembrerebbe essere del tutto naufragato il progetto Superlega: Andrea Agnelli, presidente della Juventus, ha parlato all'evento organizzato dal Financial Times ribadendo la necessità di riforme per evitare il collasso dell'intero mondo calcistico.

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da Repubblica il patron bianconero starebbe aspettando la decisione della Corte di giustizia europea riguardo al ricorso del Tribunale di Madrid contro la posizione della Uefa. La sentenza però non arriverà prima di diversi mesi, dato che non è stata approvata la procedura d'urgenza.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli / Marco Canoniero/GettyImages

Non solo: sempre stando a quanto riferito dal quotidiano il format della competizione sarebbe molto più simile alla Champions League, ma senza ovviamente vincolo della Uefa. In particolare verrebbe meno il vincolo che fece storcere il naso ai tifosi di tutto il mondo: il format di lega chiusa con "membri permanenti". Alla "nuova" Superlega, se dovesse nascere, si potrà accedere solo per merito sportivo vincendo i campionati nazionali o tornei di selezione.

Agnelli in questo caso si dimostra fiducioso sul ritorno delle inglesi, mentre un club che si sarebbe già sfilato dal progetto sarebbe l'Inter (che non ha mai ottenuto dai propri creditori il via libera per l'iscrizione al nuovo campionato). Ciò che resta immutato invece è il distacco organizzativo e commerciale dalla Uefa.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit