Opinioni

Numeri sballati. Chi sono i big costretti a indossare un'altra cifra?

Francesco Castorani
FC Barcelona Introduce Robert Lewandowski
FC Barcelona Introduce Robert Lewandowski / Eric Espada/GettyImages
facebooktwitterreddit

Sarà scaramanzia, ma sul numero di maglia molti calciatori non scherzano. Se non è sacro, poco ci manca. Una questione di abitudine, di riuscirsi a riconoscersi in Tv, sentirsi a proprio agio. Il numero incide, anche se inizialmente, ed è parte integrante dell'espressione di un calciatore. Molti 10 sono indimenticabili, così come i 7, i 9, gli 11. Poi però dipende dal calciatore: nessuno separerà mai l'immagine di Iniesta dal suo 8, di Xavi dal 6, Chiellini dal 3, De Rossi dal 16, Immobile dal 17 o Insigne dal 24.

Andres Iniesta
Andres Iniesta / Quality Sport Images/GettyImages

Alcune volte però le circostanze costringono i calciatori a indossare altri numeri, o per la storia di un determinato club (è l'esempio di Insigne al Napoli o del nuovo acquisto Dybala alla Roma) o perché nel momento in cui il giocatore si trasferisce, il suo numero preferito appartiene a un altro componente della rosa, spesso non disposto a lasciarlo.

Scopriamo 10 calciatori che non vestono il numero di maglia con cui hanno scritto le pagine più felici della propria carriera.

1. Lionel Messi 30 - PSG

Lionel Messi
Lionel Messi / Tim Clayton - Corbis/GettyImages

Messi e la 30. No, non eravamo abituati, ma almeno la 10 la veste uno dei migliori al mondo, con cui ha duettato perfettamente ai tempi del Barcellona. È impossibile che la pulce scriva pagine più indelebili di quelle impresse in Catalogna, ma proverà comunque a farsi ricordare in questa parabola della sua carriera.

2. Romelu Lukaku 90 - Inter

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Nicolò Campo/GettyImages

La 9 è sulle spalle di Edin Dzeko e lui, al ritorno a Milano, ha scelto la 90. Senza lo 0 ha dominato la Serie A e sfiorato l'Europa League con i nerazzuri
e, se dovesse essere riscattato, in futuro potrà riappropriarsi presto della 9. Riuscirà a trascinare l'Inter anche con due cifre sulla schiena?

3. Antoine Griezmann 8 - Atletico Madrid

Antoine Griezmann
Antoine Griezmann / Jonathan Moscrop/GettyImages

27, 7, 17, 7. L'evoluzione dei numeri di maglia di Antoine Griezmann con i club della sua carriera. La storia a Madrid l'ha scritta con il 7 sulle spalle, ma tornato colchonero l'ha trovato sulla maglia di Joao Felix. Ha quindi optato per la 8 e la prima stagione non è andata bene.

4. Alvaro Morata 19 - Atletico Madrid

Restiamo al Wanda per l'altro ritorno ai colchoneros. Anche Alvaro Morata ha trovato la numero 9 occupata (da Matheus Cunha) e ha optato per la 19, mai vestita in carriera. La 21 e la 22, altri numeri con cui ha giocato, sono sulle spalle di Carrasco e Hermoso.

5. Antonio Rudiger 22 - Real Madrid

Nell'altra sponda di Madrid è arrivato Antonio Rudiger. Il difensore tedesco, da quando è esploso come uno dei centrali migliori al mondo, ha sempre indossato la numero 2. Al Real è occupata da una leggenda come Dani Carvajal, quindi ha scelto di raddoppiare e vestirà il 22.

6. Sadio Mane 17 - Bayern Monaco

Sadio Mane
Sadio Mane / Rob Carr/GettyImages

È stato uno dei primi rumor e trasferimenti importanti dell'estate. La 10 sulle spalle di Sane, la 19 su quelle di Davies. Con la cessione di Lewandowski al Barcellona, Mané potrebbe ora optare per la numero 9 del polacco, mai indossata in carriera. Per ora però si tiene la 17.

7. Raphael Varane 19 - Manchester United

Anthony Elanga, Raphael Varane
Raphael Varane / Jonathan Moscrop/GettyImages

La storia del Real Madrid con la 2 e la 5 sulla schiena, occupate nella sua nuova squadra da Lindelof e capitan Maguire. Con il Manchester United avrebbe volentieri indossato la 4, ma Phil Jones gliel'ha negata. Ha scelto la 19 e la prima stagione va al più presto archiviata.

8. Raheem Sterling 17 (?) - Chelsea

Raheem Sterling
Raheem Sterling / Jacob Kupferman/GettyImages

Il 31 a Liverpool e il 7 a Manchester. Il suo nuovo numero con il Chelsea potrebbe essere il 17. Potrebbe perché in amichevole è sceso in campo con quello, ma nello store online dei blues non è ancora possibile ordinare la maglia di Raheem Sterling. Questione di tempo, difficile che Kante cambi dopo ciò che ha fatto Londra con quel numero sulle spalle.

9. Alexandre Lacazette 91 - Lione

FBL-FRA-LIGUE1-LYON-NICE
Alexandre Lacazette / PHILIPPE DESMAZES/GettyImages

È tornato nella casa in cui aveva esordito con la 38, si era affermato con la 17 per passare definitivamente alla 10. A Londra con i gunners ha vestito la 9 e, al suo ritorno ha trovato 9, 10 e 17 occupate rispettivamente da Moussa Dembele, Lucas Paqueta e Malo Gusto. Ha scelto la 91.

10. Robert Lewandowski (?) - Barcellona

Robert Lewandowski
Robert Lewandowski / Eric Espada/GettyImages

Non ha ancora disputato un incontro ufficiale con la sua nuova squadra. A Barcellona (presenza di W permettendo) si può già acquistare la sua maglia, ma senza alcun numero. La decisione è stata forse posticipata a causa dei troppi nomi nell'attacco dei blaugrana: qualcuno dovrà partire e tra gli indiziati c'è Memphis Depay, che veste proprio la numero 9.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit