Non solo Kean per la Juve: spiraglio per Icardi e una possibile alternativa

Stefano Bertocchi
Mauro Icardi
Mauro Icardi / Catherine Steenkeste/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il dopo CR7 della Juventus parte da Moise Kean. L'attaccante è arrivato a Torino nella tarda serata di ieri con un aereo privato partito dal Liverpool. In mattinata si sottoporrà alle visite mediche di rito al J-Medical prima della firma sul nuovo contratto che lo riporterà alla in bianconero dopo due anni di distanza divisi tra Francia ed Inghilterra. 

Moise Kean
Moise Kean / Robbie Jay Barratt - AMA/Getty Images

L'Everton ha detto sì all'offerta si prestito biennale con obbligo di riscatto (che scatterà al verificarsi di determinate condizioni) per un'operazione totale da circa 20 milioni di euro. La trattativa - secondo Tuttosport - potrebbe comunque non escludere altri acquisti da parte dei bianconeri, che vorrebbero regalare ad Allegri un altro attaccante: il preferito resta Mauro Icardi, ma l'operazione con il PSG non appare facile.

Mauro Icardi
Esulta Icardi / Catherine Steenkeste/Getty Images

“La Juve – ha detto Gianluca Di Marzio – ha fatto un primo tentativo con Icardi già giovedì, ci ha riprovato venerdì mattina ma senza scalfire la volontà del PSG. Se va via Mbappè, il club francese non libera l’attaccante. La Juve vuole l’argentino in prestito oneroso, al momento non ci sono margini. Icardi rappresenta l’unica eccezione all’idea bianconera di prendere un attaccante giovane. Si va quindi su piste giovani per l’attacco bianconero”. La prima alternativa a Maurito sarebbe Giacomo Raspadori del Sassuolo.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit