Juventus

Non solo giovani: due stelle della Premier in scadenza intrigano la Juve

La redazione di 90min
Kanté
Kanté / Visionhaus/GettyImages
facebooktwitterreddit

Un'equilibrata commistione tra esperienza e gioventù è spesso uno dei segreti di un gruppo di successo e la Juventus, protagonista di un momento delicato dopo gli ultimi risultati, si proietta su futuribili idee di mercato, provando proprio a mettere in pratica un virtuoso mix a livello anagrafico.

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-SASSUOLO
La dirigenza bianconera / MARCO BERTORELLO/GettyImages

La base sarà quella di un gruppo più giovane e con un monte ingaggi ridotto ma non mancheranno eccezioni e proprio su queste si sofferma l'edizione odierna di Tuttosport: si parla nello specifico di due elementi di prima grandezza in uscita dalla Premier League, di N'Golo Kanté e di Ilkay Gundogan. Il contratto di entrambi, rispettivamente col Chelsea e col Manchester City, scadrà a giugno 2023 e si tratterebbe insomma di occasioni ghiotte per rinforzare la Juventus.

Eventuali offerte di rinnovo dei due club sarebbero inavvicinabili per la Juve che, dunque, spera che Blues e Citizens rivolgano altrove la propria attenzione, senza procedere col prolungamento. Kanté sarebbe una pedina fondamentale per il centrocampo bianconero, un elemento le cui caratteristiche si trovano di rado e che comunque non sono presenti all'interno dell'attuale gruppo, compensandosi alla perfezione con Pogba.

Ilkay Gundogan, Josep Pep Guardiola
Gundogan e Guardiola / Soccrates Images/GettyImages

Gundogan dal canto proprio eleverebbe il tasso tecnico del gruppo, con qualità care a Guardiola che - d'altro canto - difficilmente si rassegnerà a perdere da svincolato il tedesco. La speranza bianconera è che i Citizens preferiscano scegliere elementi più giovani e che Guardiola non voglia necessariamente proseguire sulla stessa linea, individuando un sostituto del suo fedelissimo.

facebooktwitterreddit