Non solo Bakayoko, il Milan raddoppia: pressing su Adli

Omar Abo Arab
Yacine Adli
Yacine Adli / THIBAUD MORITZ/Getty Images
facebooktwitterreddit

Per un Milan che ha esordito in campionato con la vittoria in casa della Sampdoria sembra finito il tempo dell'attesa, vista la sessione di mercato arrivata quasi al gong finale. Dopo l'arrivo dal Monaco di Pietro Pellegri per l'attacco, i rossoneri hanno quasi definito l'operazione Tiemoué Bakayoko.

FBL-FRA-LIGUE1-REIMS-BORDEAUX
Adli in azione / FRANCOIS NASCIMBENI/Getty Images

Il ritorno del centrocampista franco-ivoriano dal Chelsea (dopo l'esperienza al Napoli) è ormai in via di definizione. Bakayoko, dopo aver vestito la maglia rossonera nella stagione 2018-19, diventerà di nuovo del Milan in prestito con diritto di riscatto e resta solo da definire quest'ultima cifra, dopo l'ok del calciatore al taglio dello stipendio.

Ad ogni modo Maldini e Massara pensano anche a chiudere per Yacine Adli del Bordeaux: non proprio un trequartista, ma un centrocampista classe 2000 che potrebbe comunque fare al caso di Stefano Pioli. Il Milan non ha intenzione di arrivare ai 15 milioni chiesti dal club francese e vuole spingersi massimo a 10: Massara, grande conoscitore del calcio francese, è convinto che negli ultimi giorni di mercato il Bordeaux abbasserà le pretese di almeno un paio milioni. Lo rivela calciomercato.com, che spiega anche come il Milan abbia pronto per Adli un contratto fino al 2025 da 1,5 milioni di euro a stagione.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit