Juventus

Nedved: "Plusvalenze? Non penso ci saranno problemi all'interno della società. Ci sono difficoltà ogni anno"

Antonio Parrotto
Pavel Nedved
Pavel Nedved / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Pavel Nedved, vicepresidente della Juventus, è intervenuto ai microfoni di DAZN per parlare del momento del club bianconero, al centro delle cronache per il caso plusvalenze fittizie, con la Procura di Torino che ha aperto un'indagine e con i vertici del club bianconero, compreso lo stesso Nedved, sotto inchiesta.

Ma Nedved non fa drammi. Il vicepresidente bianconero si è detto sereno. Ecco le sue dichiarazioni: "Non penso ci saranno problemi all'interno della società: durante questi anni, e io mi sono ritirato undici anni fa, abbiamo vissuto tante difficoltà, questa è una in più. Non credo che sia stato fatto un passo più lungo delle possibilità. Ad ogni modo è stato rilasciato un comunicato ufficiale e non penso sia giusto parli io oggi".

Pavel Nedved
Pavel Nedved / Nicolò Campo/GettyImages

Nedved assicura che i giocatori non sono toccati dalla vicenda e ha parlato anche dei suoi 11 anni di vicepresidenza juventina, ancora una volta senza far drammi. Così Nedved: "Le difficoltà avute in passato si sono risolte e fa parte dell'essere Juve. Annata più difficile della mia vicepresidenza? A volte pensi di essere forte e ti va tutto male, altre volte ti senti meno forte e va bene. Ci sono difficoltà ogni anno".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit