Juventus

Nedved: "Vlahovic ha cambiato la Juve. Dybala e i rinnovi? Viene prima il campo"

Pavel Nedved
Pavel Nedved / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Serata fondamentale per la Juventus all'Allianz, in occasione del ritorno degli ottavi di Champions League contro il Villarreal. I bianconeri di Allegri, dopo l'1-1 dell'andata, proveranno a staccare un pass per i quarti e a proseguire col sogno europeo, accompagnandolo dunque alla scalata in campionato. Pavel Nedved, vicepresidente bianconero, ha parlato a Prime Video dei temi dell'attualità di casa Juve. Queste le sue parole:

Pavel Nedved
Pavel Nedved / Nicolò Campo/GettyImages

"Bisogna trattenere l'entusiasmo, ma la serenità è importante dobbiamo trasmetterla ai calciatori. Loro devono solo pensare a fare una partita da Juve"

Su Vlahovic: "Impressionante. Ho vissuto tanti campioni e lui appartiene a questa categoria. Con lui è cambiata la squadra, è molto umile, lavora tanto anche dopo l'allenamento, è uno da Juve. Lui come Locatelli sono esempi di chi vogliamo, hanno fatto di tutto per venire alla Juve" riporta Il Bianconero.

Sulla continuità di un gruppo: "Fondamentale giocatori come Chiellini e Bonucci, ti danno senso di appartenenza, ti fanno capire cosa vuol dire la Juve. Quando uno arriva non capisce, poi si aggiustano. La pesantezza della maglia è tanta".

Su Dybala e sui rinnovi: "Contento dei recuperi, ci vorrebbero anche gli altri in rosa. Per i rinnovi ci sono almeno 5 giocatori da rinnovare. Abbiamo fatto un patto, aspettiamo e sistemiamo le cose, viene prima il campo e poi facciamo i rinnovi. I ragazzi hanno accettato e i risultati si vedono, la compattezza si vede".

facebooktwitterreddit