Nazionale

Nations League, umiliazione Italia: la Germania vince 5-2

Andrea Gigante
Germania - Italia
Germania - Italia / Christian Kaspar-Bartke/GettyImages
facebooktwitterreddit

Un'Italia imbarazzante quella che è scesa stasera in campo a Mönchengladbach. Nella terza partita di Nations League, gli Azzurri perdono 5-2 contro una Germania schiacciasassi e perde il primato nel girone in favore dell'Ungheria, che nel frattempo ha travolto 4-0 l'Inghilterra.

I ragazzi di Roberto Mancini compiono un enorme passo indietro rispetto alle prestazioni positive offerte negli scorsi impegni e chiude la stagione nel peggiore dei modi. Tra infortuni, defezioni varie e giocatori che semplicemente erano stremati per le troppe partite ravvicinate, la squadra scesa in campo non è mai stata all'altezza di un avversario concentrato e spietato dal primo all'ultimo minuto.

Dopo l'iniziale paura per l'occasione capitata sulla testa di Raspadori, la nazionale allenata da Hans-Dieter Flick mette le cose in chiaro sin dai primi minuti portandosi in vantaggio grazie al gol di Joshua Kimmich. L'Italia non mostra mai segni di ripresa e a pochi istanti dalla fine del primo subisce il 2-0: lo realizza Ilkay Gundogan su rigore.

Ilkay Gundogan
L'esultanza di Ilkay Gundogan / BSR Agency/GettyImages

Gli Azzurri escono dagli spogliatoi con una garra diversa ma il forcing dura solo pochi minuti. Al 51' ci pensa Thomas Muller a porre fine a ogni velleità di rimonta. Verso l'ora di gioco la Nazionale va completamente nel pallone: prima incassa il 4-0 con un tap-in a porta vuota di Timo Werner, poi lo stesso attaccante del Chelsea approfitta dell'errore di Donnarumma in fase di rinvio e cala la manita alla squadra di Mancini.

Nel corso dei 90' il Commissario Tecnico trova modo di far esordire Luiz Felipe, Scalvini e Caprari, ma l'unica nota positiva di una serata disastrosa arriva al 78' quando Wilfried Gnonto segna il gol della bandiera. Il classe 2003 deve solo appoggiare in porta una respinta di Neuer sul diagonale di Dimarco: una rete semplice, ma che lo rende il più giocatore più giovane della storia ad aver segnato con la maglia dell'Italia. Nell'ultima azione della partita, l'incornata di Alessandro Bastoni fissa il risultato sul 5-2.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit