Calciomercato Napoli

Napoli, Raspadori è più di un'idea: si lavora per convincere il Sassuolo

Giancarlo Pacelli
Raspadori
Raspadori / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

L’addio per certi versi incredibile dei propri veterani sta costringendo il Napoli a folli corse sul mercato. Tra gli ultimi nomi individuati dalla società azzurra per non danneggiare più di tanto la rosa di Spalletti è quello di Giacomo Raspadori. Un attaccante atipico, in grado di giocare un po' ovunque: il nome adatto secondo De Laurentiis per avviare una nuova era in avanti soprattutto dopo l’addio amaro di Dries Mertens e l’interessamento da parte del Crystal Palace per Hirving Lozano (in questo caso si parla tuttavia di una trattativa in fase acerba e molto complicata da ultimare).

Napoli a caccia di Raspadori, il Sassuolo non fa sconti

Nell’edizione odierna de Il Mattino sono spuntate importanti novità sulla situazione dell’attaccante del Sassuolo. “Giacomo Raspadori piace, e tanto, al Napoli che è disposto anche a mettere una cifra considerevole sul piatto per convincere il Sassuolo - bottega carissima specie dopo la cessione di Scamacca - a lasciar andare il folletto della Nazionale". Si legge sul quotidiano.

Giacomo Raspadori
Raspadori / Alessandro Sabattini/GettyImages

"In pratica, dunque – prosegue Il Mattino - il Napoli è pronto ad un’offerta importante (circa 25 milioni ndr) per Raspadori perché lo ritiene “uno e trino”, capace cioè di agire dietro Osimhen, da attaccante esterno di sinistra e, se necessario, da “falso nueve”. De Laurentiis si è già speso per Raspadori con l’amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, ed ha capito da quest’ultimo che la montagna da scalare è particolarmente alta ma non si è perso d’animo e medita già un rilancio".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit