Napoli

Napoli, De Laurentiis indagato per falso in bilancio per l'operazione Osimhen

Andrea Gigante
Aurelio De Laurentiis
Aurelio De Laurentiis / Danilo Di Giovanni/GettyImages
facebooktwitterreddit

Aurelio De Laurentiis è indagato per falso in bilancio dalla Procura di Napoli per l'acquisto di Victor Osimhen. Stando a quanto riferito da La Repubblica, il presidente del Napoli è finito sotto la lente d'ingrandimento per l'acquisto del calciatore nigeriano dal Lille e la Guardia di Finanza sta già perquisendo tutta la documentazione relativa al trasferimento.

Come riporta areanapoli.it, l'ipotesi investigativa è di falso in bilancio e oltre al numero uno del club azzurro sarebbero coinvolti altri quattro esponenti del consiglio di amministrazione.

Aurelio De Laurentis
Aurelio De Laurentiis / Giuseppe Bellini/GettyImages

Le Fiamme Gialle portano avanti indagini parallele a Napoli, Roma e in Francia. Le indagini sono condotte dal pm Francesco De Falco con il procuratore aggiunto Vincenzo De Falco. Il Napoli è assistito dall'avvocato Gino Fabio Fulgeri.

Le modalità di acquisto di Osimhen erano state già oggetto di un'inchiesta giudiziaria qualche mese fa in seno all'indagine sulle plusvalenze fittizie, ma erano state escluse irregolarità da parte di De Laurentiis.

Il nigeriano si è trasferito in Italia nel 2020 al termine di un affare da 70 milioni di euro lordi. Per abbassare le richieste economiche del Lille, il Napoli aveva inserito nella trattativa 4 contropartite: l’esperto portiere Karnezis e i baby Liguori, Manzi e Palmieri, valutati in tutto 20 milioni di euro. Solo che in Francia nessuno di loro è poi effettivamente sceso in campo.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit