Champions League

La moviola dei match di Champions di Inter e Milan: bene Makkelie, rossoneri penalizzati da Brych

Niccolò Mariotto
Felix Brych
Felix Brych / Quality Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

All'indomani delle due gare di Champions League rispettivamente contro lo Sheriff Tiraspol e il Porto, andiamo a scoprire le moviole dei match di Inter e Milan. I nerazzurri possono ritenersi soddisfatti, i rossoneri invece hanno tutte le ragioni per recriminare.


La moviola di Inter-Sheriff

Danny Makkelie
Danny Makkelie / Jonathan Moscrop/GettyImages

Buona gara per l'olandese Makkelie che dirige positivamente il match. Nessun caso particolare da moviola, la gara scorre tranquilla e non è particolarmente cattiva tranne che per un’entrata al limite di Cojocaru su Barella, giustamente sanzionata con il cartellino giallo. Arbitro promosso a pieni voti, prende tutte le decisioni giuste: corretta l'ammonizione per Dimarco al 5', corrette anche tutte le situazioni d'area di rigore da entrambe le parti.


La moviola di Porto-Milan

Felix Brych
Felix Brych / Quality Sport Images/GettyImages

Il Milan può recriminare, l'episodio che decide la partita, infatti, non è regolare: in occasione del gol Taremi commette fallo su Bennacer disinteressandosi del pallone ed assestandogli una spallata sulla schiena. Brych lascia correre ma il fallo pare abbastanza chiaro. Oltre che nell'episodio del gol, l'arbitro tedesco è impreciso in altre circostanze: al 20’ troppo fiscale l’ammonizione a Giroud per un pestone involontario, al 34’ manca un giallo per Tonali che interrompe una ripartenza avversaria con una vistosa trattenuta.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit