Roma

Mourinho: "Meritiamo di essere in Europa League. Ludogorets? Non siamo in gita"

Alessio Eremita
José Mourinho
José Mourinho / Emmanuele Ciancaglini/GettyImages
facebooktwitterreddit

José Mourinho ha presentato in conferenza stampa il match d'esordio in Europa League contro il Ludogorets. Ecco le dichiarazioni rilasciate dall'allenatore della Roma.

EUROPA LEAGUE - "Difficili parlare di favorite, massimo rispetto per Ludogorets e l'HJK di Helsinki. Molto difficile pronosticare risultati, così come in Champions. Non abbiamo intenzione di risparmiare giocatori per il campionato, sappiamo l’importanza della partita. Siamo in questa competizione per due motivi diversi: abbiamo vinto la Conference e siamo arrivati sesti in Serie A. Ci sono due motivi per cui siamo qui e lo meritiamo. Vogliamo andare avanti senza mettere obiettivi, senza dire di voler arrivare in finale. L'obiettivo che mettiamo è qualificarsi agli ottavi. Prima, però, c'è una partita che si gioca domani”.

LUDOGORETS - "Dobbiamo essere pronti a tutto, è difficile dirlo. Il Ludogorets è una squadra esperta in Europa. Ci aspettiamo delle difficoltà. Per esperienza quando si inizia bene è più semplice finire bene, noi vogliamo vincere e non retrocedere in Conference League. Cercheremo di imporre il nostro gioco. Non siamo in gita, siamo qui per vincere”.

Paulo Dybala
Roma / Paolo Bruno/GettyImages

REAZIONE DELLA SQUADRA - “La partita domani inizierà 0-0, mentre ad Udine abbiamo iniziato 1-0 e questo fa la differenza. Nel calcio può succedere. Anche per questo la mia reazione con i ragazzi è stata abbastanza placata. Il risultato non è stato proprio meritato, avevano fatto 4 tiri in porta. Domani e forse il Ludogorets vedrà quanto siamo affamati”.

INFORTUNATI - "Non voglio parlarne".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit