Juventus

Morata: "Voglio restare alla Juve, in caso d'addio sarei il primo tifoso"

Giovanni Benvenuto
Alvaro Morata
Alvaro Morata / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Alvaro Morata, attaccante della Juventus, ha rilasciato un'intervista al quotidiano spagnolo AS. Il centravanti bianconero, ai microfoni del giornale iberico, ha dichiarato di voler restare alla Continassa oltre a sottolineare come sia ancora incerto il suo futuro.

Alvaro Morata
Morata in Nazionale / Alex Caparros/GettyImages

Morata è in prestito dall'Atletico Madrid da due stagione, con la Juve che ha già versato nelle casse dei colchoneros venti milioni di euro. Il riscatto non sembra scontato, dato che è fissato a 35 milioni (cifra al momento ritenuta troppo alta dalla dirigenza).

Ecco quanto affermato dal giocatore: "Voglio restare, ma il futuro non dipende da me. Il prossimo anno se non sarà possibile continuare qui sarei comunque il primo tifoso bianconero".

Parole che non sanno d'addio ma neanche di permanenza sicura. Morata, nel frattempo, giura amore alla Juve dichiarando non solo di voler prolungare la sua parentesi in bianconero ma anche di essere il primo tifoso in caso di separazione. Il futuro del centravanti resta in bilico, la Juve sta provando a limare la cifra dell'ipotetico acquisto a titolo definitivo. Le intenzioni di Morata intanto sono chiarissime: restare a Torino.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit