Milan

Milan, a San Siro arriva l'Udinese: cosa aspettarsi dal match contro i friulani?

Chiara Gullone
Stefano Pioli
Stefano Pioli / Paolo Bruno/Getty Images
facebooktwitterreddit

Domani alle 20:45 il Milan sfiderà l'Udinese a San Siro, con i rossoneri a caccia di punti per recuperare il gap dall'Inter ormai saldamente al primo posto in classifica. Dopo aver vinto il match contro la Roma, la squadra di Pioli sembra aver recuperato almeno in parte la mentalità persa nelle sfide, che avevano portato a due pesanti sconfitte in campionato. La vittoria contro la squadra di Fonseca era fondamentale non solo per non perdere terreno ulteriore terreno dai nerazzurri, ma anche per ritrovare fiducia e scrollarsi di dosso la tanto vociferata ombra della crisi.

Pioli in vista del match di domani dovrà far fronte ad una situazione di emergenza in attacco, che esclude dalla formazione sia Ibrahimovic che Calhanoglu, entrambi usciti infortunati dalla sfida contro la Roma. Ancora una volta spazio a Rafael Leao che farà da prima punta. Alle spalle dell'attaccante dovrebbero esserci Saelemaekers, Brahim Diaz e Rebic, protagonista di un'ottima prestazione contro i giallorossi. Kessie e Tonali a centrocampo, ancora assente Bennacer. In difesa oltre a Calabria e Theo Hernandez, dovrebbero esserci anche Tomori e Kjaer.

Le ambizioni del Milan passano per ogni singola sfida di campionato che il calendario prevede, e la squadra non potrà rallentare la sua rincorsa né rilassarsi troppo per non perdere di vista l'Inter che continua a macinare punti, decisa a non lasciarsi scappare lo Scudetto. Da adesso serve puntualità e rigore, perché questa staffetta tutta milanese non permette errori.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

facebooktwitterreddit