Milan

Milan-Udinese 1-1, le pagelle dei rossoneri: brilla ancora Leao, Messias svogliato

Andrea Gigante
Milan - Udinese
Milan - Udinese / Marco Luzzani/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan pareggia a San Siro contro l'Udinese: al vantaggio del solito Rafael Leao risponde Udogie, autore di una rete su presunto tocco di mano. Di seguito le pagelle dei giocatori rossoneri.

Rafael Leao
Milan - Udinese / Marco Luzzani/GettyImages

Maignan 6.5 - Beto gli sporca i guantoni con due colpi di testa, nel secondo tempo Deulofeu lo impegna di più. Solita muraglia;

Calabria 6 - Partita onesta del terzino che coniuga bene fase offensiva e difensiva. Se avesse avuto un compagno più pericoloso in avanti, avrebbe potuto sovrapporsi più spesso;

Tomori 5.5 - Il centrale inglese appare stranamente in confusione. Spesso si perde Beto anche se riesce a recuperarlo con la sua velocità. Nel secondo tempo è protagonista di un presunto contrasto che poteva portarlo all'espulsione;

Romagnoli 5.5 - Sfoggia una prova attenta, puntuale, i suoi anticipi sono sempre corretti. Poi però si perde Udogie in occasione del pareggio e impedisce ai rossoneri di portare a casa i 3 punti;

Theo Hernandez 5.5 - Il francese macina come al solito chilometri sulla sinistra, ma contrariamente alle altre occasioni fatica a rendersi pericoloso. Nella ripresa rischia di far segnare i friulani;

Kessié 6 - Poca qualità, ma tanta legna in mezzo al campo da parte dell'ivoriano. Il suo apporto alla manovra offensiva si limita ai contrasti aerei al limite dell'area dell'Udinese;

Tonali 7 - Gli interpreti che ha affianco cambiano, ma lui gioca sempre su livelli altissimi. Dimostrazione che Tonali è diventato leader del centrocampo rossonero. Sintetizza al meglio quantità e qualità, come quel lancio millimetrico per Leao;

Messias 5 - Al brasiliano manca l'ispirazione. Sarà che Leao è in formissima, ma tutte le azioni del Milan sono nate dalla fascia del portoghese e non da quella di Messias (dal 65' Saelemaekers 6 - Offre più brio sulla fascia destra ma non realizza niente di pericoloso);

Brahim Diaz 5.5 - Ennesima prestazione incolore da parte dello spagnolo che fa vedere la propria classe solo a sprazzi (dal 83' Maldini sv);

Leao 7.5 - Il Milan continua ad avere dei problemi in zona gol e si affida ancora una volta all'estro del portoghese che sta vivendo il momento migliore della sua esperienza in Serie A. Ogni volta che prende palla può nascere qualcosa di pericoloso. Ogni tanto esce dal gioco, ma i difensori avversari non stanno mai tranquilli;

Giroud 5.5 - Sui piedi del francese non arrivano molti palloni giocabili. Il suo compito è di fare a sportellate contro gli imponenti difensori friulani (dal 65' Rebic 5 - Doveva dare dinamismo all'attacco ma ha portato solo foga e confusione).


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit