Calciomercato

Milan, torna Caldara? Come può cambiare il futuro del difensore ora all'Atalanta

Antonio Parrotto
Mattia Caldara
Mattia Caldara / Emilio Andreoli/Getty Images
facebooktwitterreddit

Mattia Caldara, difensore centrale di proprietà del Milan, ma in prestito all'Atalanta, non sta vivendo una grandissima seconda vita alla Dea. Il centrale è tornato in nerazzurro ma è stato molto sfortunato, fermato nuovamente dagli infortuni.

Caldara però non sembra essere una primissima scelta di Gasperini e a fine stagione, scrive Tuttosport, il suo futuro potrebbe essere lontano da Bergamo. Il Milan lo ha ceduto nel gennaio del 2020 con la formula del prestito per 18 mesi.

Mattia Caldara
Mattia Caldara / Soccrates Images/Getty Images

L'Atalanta vanta un diritto (non obbligo) di riscatto e quindi bisognerà capire se l’Atalanta deciderà comunque di esercitare il diritto di riscatto a 15 milioni. C’è dunque la possibilità che il giocatore possa tornare al Milan. Proprio oggi ci sarà la gara tra Milan e Atalanta. Il match delle 18 sarà importante in chiave Scudetto e in chiave zona europea. Una gara importante per le due società che presto torneranno a discutere del futuro di Mattia Caldara. Una decisione potrebbe arrivare entro il mese di aprile: la Dea potrebbe decidere di rispedire al mittente Caldara ma potrebbe anche chiedere il prolungamento del prestito. Vedremo cosa accadrà.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A.

facebooktwitterreddit