Milan, segnali positivi anche fuori dal campo: la maglia per la stagione 2020/21 registra un +1700% nelle vendite

Il Milan di Stefano Pioli macina in campo e fuori. Dopo i positivi risultati post lockdown e il rilancio in classifica, dalle parti di Milanello arrivano buone notizie anche lontano dal terreno di gioco: nonostante sia stata svelata appena pochi giorni fa, la divisa ufficiale per la stagione 2020/2021 sta già collezionando dati da record sul piano delle vendite.

La divisa rossonera 2020-21 firmata Puma, presentata ufficialmente martedì e ispirata alla storia e all’architettura della città di Milano con un richiamo alla Galleria Vittorio Emanuele II, ha fatto infatti registrare un +1700% nelle vendite nei primi due giorni dal lancio rispetto allo stesso periodo della passata stagione, spiegano fonti vicino al club riprese da La Gazzetta dello Sport.

"Inoltre - precisa ancora la rosea -, nei primi due giorni è stata venduta la stessa quantità di maglie che era stata raggiunta solo dopo tre settimane nell’estate 2019". Un risultato che fa ben sperare per il futuro, raggiunto anche grazie ai positivi segnali arrivati sul campo da Ibrahimovic e compagni e al design moderno (e con evidenti richiami al Duomo) che ha convinto i tifosi rossoneri.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!