Milan

Milan-Sassuolo 1-3, le pagelle rossonere: flop Brahim Diaz, si salvano in pochi

Alessio Eremita
Milan-Sassuolo
Milan-Sassuolo / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Milan ha incassato una pesante sconfitta, tra le mura di San Siro, contro il Sassuolo. Ecco i voti della squadra allenata da Stefano Pioli al termine del match della 14a giornata di Serie A.

Maignan 6 - Non può nulla sulla bordata di Scamacca né sull’autogol di Kjaer. Il francese ex Lille ci mette la zampata per salvare la propria porta, peccato per il rimpallo sul compagno.

Florenzi 5,5 - Corre tanto, ha vita dura contro i velocisti del Sassuolo (69’ Pellegri 5,5 - Riceve due palloni da addomesticare e scaricare in porta, due errori su due nel controllo).

Kjaer 6 - Sfortunato nella deviazione che causa il 2-1 per il Sassuolo. Tenta di farsi perdonare tenendo a bada gli attaccanti del Sassuolo e sfiorando il gol che avrebbe riaperto la partita.

Romagnoli 5 - Il capitano rossonero si toglie la soddisfazione del gol, con un gran colpo di testa sul primo palo. Successivamente è colpevole in occasione del 3-1 firmato da Berardi e viene espulso per un fallo su Defrel.

Alessio Romagnoli
La gioia di Romagnoli dopo la rete dell'illusorio vantaggio rossonero / Emilio Andreoli/GettyImages

Theo Hernandez 6 - La sua corsa è una costante, i cross un po’ meno. Sufficienza politica per l’esterno francese, uno dei più intraprendenti.

Bennacer 6 - Come farebbe il Milan senza di lui? L’algerino conosce a memoria movimenti e tempi di gioco dei compagni, è una sicurezza in mezzo al campo. Ovviamente non incide come sempre, ma la difficoltà è dettata anche dalla qualità dell’avversario (61’ Tonali 5,5 - Scalda il mancino una volta entrato, col trascorrere dei minuti non cresce).

Bakayoko 5 - Pioli gli dà fiducia dopo l’ottimo ingresso a Madrid, ma si perde Frattesi in occasione del primo gol del Sassuolo e commette qualche errore tecnico (46’ Kessie 5,5 - Subentra per cambiare le carte in tavola, ma la sua prestazione non si distacca di molto da quella di Bakayoko).

Saelemaekers 6 - La fascia è sua, che si tratti di difendere o attaccare. Pioli gli chiede di scendere anche a centrocampo per dare copertura insieme a Messias e raccogliere palloni da riproporre in avanti (80’ Kalulu sv).

Brahim Diaz 5 - Lo spagnolo sembra accusare un po’ di stanchezza, appare spaesato e privo di idee sul fronte offensivo (46’ Messias 6 - Nulla di eccezionale, soprattutto considerando l’impatto avuto in Champions League, però ci mette del suo per aumentare il peso offensivo della squadra. Sfiora la rete, grande parata di Consigli).

Rafael Leao 5 - A inizio partita offre qualche spunto interessante ma senza mai concludere l’ultimo passaggio. Poi sparisce e crea danni anche in fase di disimpegno.

Ibrahimovic 5,5 - Ha due opportunità nel primo tempo, se non fosse per la bandierina dell’assistente sempre alta. Si propone molto al centro dell’area, purtroppo i cross non gli arrivano.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit