Calciomercato Milan

Il Milan pensa al ritorno di Caldara per sostituire Kjaer: due strade con il Venezia

Stefano Bertocchi
Mattia Caldara
Mattia Caldara / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

La stagione di Simon Kjaer, finita in netto anticipo per il grave infortunio al ginocchio, obbliga il Milan a tuffarsi sul mercato alla ricerca di un nuovo innesto per rinforzare la difesa. E come scrive La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, un ritorno di Mattia Caldara in rossonero sembra diventare un'ipotesi sempre più probabile.

Mattia Caldara
Mattia Caldara contro il Milan / Alessandro Sabattini/GettyImages

Il motivo è legato anche al lato economico, con l'eliminazione dalla Champions League nella fase a gironi che ha ovviamente ridotto sensibilmente il budget a disposizione del club rossonero da investire poi sul mercato. Caldara, attualmente in prestito al Venezia, rappresenterebbe in questo senso una scelta vantaggiosa perché low cost.

Per riportarlo in rossonero - spiega ancora la rosea - basterà avere il via libera dal club lagunare per la risoluzione anticipata del contratto di cessione a titolo temporaneo del calciatore. Per trovare la quadra non è escluso che il Venezia possa ottenere un piccolo indennizzo per rinunciare a Caldara sei mesi prima della scadenza naturale del prestito, oppure ottenere dal Milan un altro giocatore in prestito nella sessione invernale di mercato.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit